Autore: Gerardo Valentini

Sanzioni per chi
non ama il Bancomat

La legge di stabilità del 2016 prevedeva l’obbligo per professionisti, commercianti e artigiani, di dotarsi di Pos per la lettura delle carte elettroniche e di accettare dai propri clienti pagamenti non in contanti a partire da 5 euro. Una misura rimasta inapplicata perché priva di sanzioni. Dalle pagine del quotidiano La Repubblica, il viceministro dell’Economia,

LE SPESE DEI PARTITI
Quanto incassano
i gruppi parlamentari

Sono stati pubblicati sul sito di Montecitorio i rendiconti dei gruppi parlamentari per l’anno 2016. Le maggiori spese riguardano la comunicazione, il referendum costituzionale del 4 dicembre e le attività di studio. Il gruppo parlamentare del Partito Democratico con i suoi 308 deputati ha ricevuto la quota più alta di contributi statali, che per il

I DUE LEADER
Folgorati sulla
via di Damasco

Il Partito Democratico con il suo Segretario Matteo Renzi e il Movimento Cinque Stelle con il suo leader Giuseppe Piero Grillo, detto Beppe, sono la faccia della stessa medaglia. «Tre anni fa, quando abbiamo fatto la battaglia per la flessibilità, in Europa all’inizio ci dicevano non esiste. E invece nel giro dei sei mesi, combattendo

DEBITO PUBBLICO
Le ricette miracolose
di Matteo Renzi

Le anticipazioni dei giornali che precedono l’uscita del libro dell’ex Primo Ministro Italiano Matteo Renzi, hanno offerto spunti di riflessione anche a Bruxelles. Giunge voce, da fonti Europee, delle dichiarazioni rilasciate dal premier maltese Joseph Muscat, che senza Matteo Renzi le riunioni dei capi di Stato e di governo sono molto più tranquille. «C’è un

Primo incontro
tra Trump e Putin

  In Germania, ad Amburgo al G20 si è tenuto il primo incontro fra il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e quello russo, Vladimir Putin, ed ha prodotto un accordo per il cessate il fuoco nella Siria sudoccidentale, a partire dal 9 luglio a mezzogiorno. L’incontro si è protratto per oltre due ore e,

IL VENERDÌ DEL FISCO
Gli Italiani chiamati
alla cassa

Venerdì 30 giugno, si stima che arriveranno nelle casse pubbliche versamenti per 68 miliardi. Saranno a carico dei cittadini che presentano i modelli Redditi e Irap 2017, e riguardano il versamento a saldo dei redditi conseguiti nell’anno 2016 e la prima rata di acconto per l’anno 2017. Alla cassa verranno chiamati i contribuenti che presentano

I BALLOTTAGGI
Genova e le altre città
al centrodestra

Il ballottaggio per l’elezione dei sindaci premia il centrodestra, punisce il centrosinistra e frena i pentastellati. Per il centrodestra è storico il risultato ottenuto a Genova e La Spezia. Al centrodestra va anche Verona, L’Aquila, Catanzaro ed altri comuni minori. «E’ un risultato storico, il centrodestra ne faccia tesoro», è il messaggio, che Giovanni Toti,

BANCHE VENETE
Verso il salvataggio a
spese del contribuente

La Banca Centrale Europea ha dichiarato che la Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca sono «in fallimento o in probabile fallimento» autorizzando di fatto l’operazione salvataggio da parte del Governo Italiano. Prima della riapertura degli sportelli lunedì mattina, il Consiglio dei Ministri darà il via libera agli interventi per consentire l’avvio della fase esecutiva

Il DIBATTITO SULLO IUS SOLI
La Cei prende posizione
per il sì alla legge

Mentre il Paese e i partiti sono divisi su una legge che il maggior numero di parlamentari sembra non reputare necessaria per l’integrazione, il presidente della fondazione Migrantes della Cei, monsignor Gian Carlo Perego, si schiera dalla parte di chi è favorevole al riconoscimento della cittadinanza a coloro che nascono in Italia da genitori stranieri.

BALLOTTAGGIO IN FRANCIA
Macron: in marcia
signor sconosciuto

Si vota oggi per il turno di ballottaggio delle elezioni parlamentari in Francia. A rischio molti seggi dei politici conosciuti a vantaggio dei nuovi nomi sconosciuti ai più, ma candidati nelle liste del Presidente Macron. Il trionfo previsto di «En Marche» movimento di Emmanuel Macron gli permetterà di avere una larga maggioranza per portare a

ELEZIONI FRANCIA
Macron conquista
la maggioranza assoluta

Gli elettori Francesi hanno premiato ancora una volta il nuovo Presidente Emmanuel Macron. Al suo partito vengono assegnati dai 415 ai 455 seggi sui 577 totali, e gli strumenti per governare. La Le Pen è andata molto al di sotto anche della possibilità di fare del suo partito il vero gruppo di opposizione a Macron. Il

ELEZIONI COMUNALI 2017
I risultati e le sorprese
del voto nelle città

Da una prima lettura dei dati delle elezioni amministrative di ieri, sembra che il centrodestra e il centrosinistra siano stati premiati dagli elettori, ridisegnando politicamente l’Italia, e rinviando all’appuntamento dei ballottaggi che si terranno tra due settimane il risultato effettivo. Il M5s delude rimanendo fuori da tutti i ballottaggi, forse a causa delle divisioni interne