Pizzetta e panino seduti,
ora si può

  Nel luglio scorso avevamo raccontato di una paninoteca in centro che, dopo aver subito una forte multa, aveva tolto dal locale gli sgabelli alti da bar sui quali si potevano gustare seduti le sue deliziose baguette. I circa 1.500 locali presenti a Roma – paninoteche, pizzerie al taglio, gelaterie e altri esercizi similari –…
continua a leggere...

«Tutto è possibile»,
il comico è presidente

  Il comico Volodymyr Zelensky, la cui unica esperienza politica consiste nel recitare in tv un ruolo da presidente, si sta avviando a una vittoria schiacciante nel ballottaggio delle elezioni presidenziali di ieri in Ucraina. Con il 95,06% delle schede scrutinate, al nuovo presidente andrebbero il 73,17% delle preferenze, contro il 24,5% dell’uscente Petro Poroshenko,…
continua a leggere...

Un video contro
la plastica monouso

  In occasione dell’Earth Day, del 22 aprile, Corona e Parley for the Oceans pubblicano The Fish, un video di animazione ideato da Adam Pesapane per sensibilizzare sul pericolo dell’inquinamento da plastica per le specie marine e promuovere l’impegno contro la plastica monouso, così da proteggere i nostri paradisi naturali e salvare le vite animali.
continua a leggere...

Tra i due ministri
c’è di mezzo il lupo!

  Tra il ministro dell’ambiente Costa e il Ministro degli interni Salvini c’è di mezzo il lupo! E si, perché appena emanato il piano lupo (ancora in corso di approvazione da parte delle Regioni), con il quale si vieta l’uccisione dei lupi, animali protetti e nel quale si afferma che «la convivenza con questi animali…
continua a leggere...

A congresso gli ultimi
forzisti perugini

  Il destino di Forza Italia, sembra segnato. Certo non è più il partito di una volta. Si è sgretolato, piano piano, forse a causa di continui cambi di rotta e rimescolamenti. Sabato a Perugia si è svolto il congresso provinciale e sentire che dalla bocca dell’attuale coordinatrice regionale sono uscite le parole «i peggiori…
continua a leggere...

Un colpo al cuore
dell’Europa

  Con l’incendio di Notre Dame è bruciato uno dei simboli della cristianità, ma non è andato perduto. Con i suoi 69 metri di altezza e l’imponenza elegante delle sue forme aveva assistito alle varie rivoluzioni della storia, non solo francese ma anche e soprattutto europea, non senza soffrirne. Un paio di volte, sotto i…
continua a leggere...

L’indagine bomba
sulla Sanità umbra

  In Umbria è arrivata l’ora di cambiare. L’inchiesta della Procura di Perugia ha scoperchiato un pentolone dove, da troppi anni, sobbolliva un liquame fetido e venefico: la sanità umbra è fradicia. Sotto ad una crosta sottile ma durissima, e costantemente imbellettata, si celava un cancro mortale. Ora se ne hanno le prove. Gli investigatori…
continua a leggere...

Vincere con coraggio
contro tutte le paure

  «Un tramonto, un’alba, un abbraccio dei propri cari, nulla è uguale a sé stesso, mai nessuno uguale all’altro, tutti importanti, belli, significativi, perché vissuti, ogni singolo momento». A parlare un ragazzo di poco più di quaranta anni, che ne ha passate di ogni, in particolare negli ultimi cinque anni. Simone Mori: al secolo giornalista,…
continua a leggere...

Santa Maria della Lode
a Vescovìo

  Nel comune di Torri in Sabina, nella pianura dove sorgeva l’antica città romana di Forum Novum, si trova la chiesa di Santa Maria della Lode a Vescovìo, una perla dell’architettura romanica, conosciuta anche come «Cattedrale di Sabina» e «Santuario di Santa Maria in Vescovìo». Questo luogo di culto, che risale al VIII secolo d.C.,…
continua a leggere...

Se non vogliamo vivere
«in un mondo di ladri»

  È giunta l’ora di aggiustare il tiro. È sempre più urgente e prioritario restituire ai cittadini il diritto ad essere difesi e permettere alle Forze dell’Ordine di poter svolgere correttamente ed in sicurezza il loro dovere. Come si può inquisire e poi condannare un carabiniere o un poliziotto per aver, in flagranza di reato, afferrato…
continua a leggere...