Per condannare il razzismo
non occorre genuflettersi

  Il pilota della Ferrari Charles Leclerc non ha aderito al gesto di inginocchiarsi sulla griglia di partenza del Gran Premio d’Austria a sostegno del movimento Black Lives Matter ed è rimasto in piedi. Insieme a lui anche Max Verstapen. Come gli altri piloti entrambi indossavano la maglietta nera con la scritta «end racism». La…

continua a leggere...

Parte il rilancio dell’Ospedale
Coniugi Bernardini

  L’Asl Roma 5 punta sul rilancio dell’Ospedale Coniugi Bernardini di Palestrina come Punto Nascita, attraverso una convenzione con Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli che prenderà il via il prossimo 9 luglio. Obiettivo reso possibile grazie ai quattro posti di rianimazione realizzati in tempi record durante il periodo di emergenza Covid-19….

continua a leggere...

La Ferrari ottiene
la certificazione Equal Salary

  Parità di retribuzione tra donne e uomini con le stesse qualifiche e mansioni: per la prima volta in Italia accade in Ferrari che ha ottenuto la certificazione Equal Salary. «Il riconoscimento – spiega l’Ad della Casa di Maranello, Louis Camilleri – testimonia l’impegno di un ambiente di lavoro inclusivo e rispettoso delle differenze, che…

continua a leggere...

Un fila di monopattini
per bloccare via Giolitti

    I monopattini elettrici in giro per città sono una nuova forma di mobilità, divertente, rispettosa dell’ambiente, ma non priva di rischi per gli utenti. Un numero sempre maggiore di giovani e meno giovani sfreccia su asfalto e sampietrini, ai margini delle corsie o facendo lo slalom tra la folla. Ma una cosa è…

continua a leggere...

Le iniziative in difesa
della salute degli eugubini

  Erano in tanti i cittadini presenti nel caldo pomeriggio di domenica 28 giugno, al CVA di Semonte per ribadire il No al Css combustibile nei cementifici eugubini. L’argomento è serio, si parla della salute pubblica. L’incontro è stato organizzato dai vari Comitati cittadini e dal Wwf della Provincia di Perugia. Erano presenti il Sindaco,…

continua a leggere...

Trump inciampa di nuovo
in un tweet

  Un tweet di Donald Trump mette il presidente statunitense di nuovo al centro di polemiche per il suo uso ossessivo del social network. L’inquilino della Casa Bianca ha infatti postato un video in cui alcuni dei suoi sostenitori inneggiano al white power, slogan dei suprematisti bianchi che nel pieno delle proteste e degli scontri…

continua a leggere...

Ritiene il cane «ingestibile»
e lo impicca ad un albero

  Il 19 giugno è stato ritrovato a Roma un cane impiccato ad un albero nel Parco dei Lodigiani. Una vera esecuzione, la «soppressione casareccia» di un cane da eliminare perché «ingestibile». Questo è quanto hanno dichiarato l’autore del gesto, un italiano e le sue due complici ucraine. Di fatto un gesto ignobile che rispecchia…

continua a leggere...

Tutela dei minori e futuro
per le scuole non statali

  La mattina di mercoledì 17 giugno si è svolto un flash mob a Montecitorio organizzato dalle associazioni che operano nel campo della tutela dei minori per dire ancora una volta «basta» agli incontri negati genitori-figli, strappati e/o messi in casa famiglia. Anche Roma si è dunque alzato il coro #giùlemanidaibambini, nonostante il governo «non…

continua a leggere...

L’Egitto pronto
ad entrare in guerra

  La crisi libica che dura ormai da quasi 10 anni, con la contesa tra Fayez al Sarraj e Khalifa Haftar che si è progressivamente trasformata in una guerra per procura condotta da diversi Stati, rischia di vedere ora l’Egitto entrare in armi nel Paese. Fin dal febbraio 2011 il Cairo ha guardato con interesse…

continua a leggere...

Chiarezza anche
nei Tribunali dei Minorenni

  La bufera che ha travolto Luca Palamara, ex Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati (Anm), espulso ad oggi dalla stessa organizzazione ed ex membro del Consiglio Superiore della Magistratura (Csm), della corrente Unicat, scoperchia e squarcia il velo sugli intrallazzi e sulla corruzione dilagante su ampia scala nel nostro territorio, da circa trent’anni. Il caso Palamara…

continua a leggere...