Autore: Gerardo Valentini

Il saluto di Giorgia Meloni con la presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola

Inflazione e recessione
sono da affrontare subito

Al di là del merito della norma varata per mettere un freno ai raduni rave, nella scala delle priorità che il nuovo Governo deve affrontare ci sono le terribili criticità dell’economia. Oggi l’esordio di Meloni a Bruxelles.

Il «merito» a scuola fa paura alla sinistra

Progressisti sottosopra:
mica torneranno le bocciature?

L’aggiunta della dizione «Merito» alla denominazione del Ministro dell’Istruzione ha scatenato le ire della sinistra che non si rende conto dei danni arrecati ai giovani dall’odierna metodologia scolastica.

Giorgia Meloni, prima donna presidente del Consiglio nella storia d'Italia

Giorgia Meloni,
prima donna premier

  Che sfida! Quella che attende il neonato Governo guidato da Giorgia Meloni lo è di sicuro. Ed è una sfida difficile e per molti versi proibitiva, ma allo stesso tempo è straordinaria ed entusiasmante. Il punto chiave è proprio questo: è nel modo di guardare alle questioni da affrontare e ai pericoli che incombono.

Troppe imprese
a rischio di chiusura

Sono innumerevoli le imprese a rischio chiusura sia nel Lazio sia nel resto della penisola. L’allarme viene da una ricerca condotta da Confartigianato e pubblicata a settembre. Le cifre del «tracollo» industriale.

Il 'sistema Paese' rischia la 'desertificazione industriale' e non solo per il costo dell'energia

Imprese italiane allo stremo,
ma non dipende solo dal gas

L’enorme aumento dei costi dell’energia preoccupa le famiglie e le aziende italiane. La guerra in Ucraina e sanzioni contro la Russia sono soltanto una parte del problema. I compiti che attendono il Governo che verrà.

La Germania fa da sola. Nella foto: la fuoriuscita di gas da una della 4 falle causate dai sabotaggi dei gasdotti Nordstream

La Germania fa da sola,
gli altri si arrangino

  L’unione fa la forza, recita il proverbio. In questo caso, invece, la forza fa l’esatto contrario. Se ne frega delle sorti comuni e si preoccupa solo di quelle individuali. La forza di uno, la Germania, si scarica sugli altri membri dell’Unione Europea e li molla in mezzo al guado. Di fronte all’incombere della catastrofe

Zingaretti alla Camera, la Regione Lazio verso le elezioni

Con Zingaretti dimissionario,
prima si vota, meglio è

  Vinta una battaglia… ne comincia un’altra. Vinte, o stravinte, le Politiche di domenica scorsa, il Centrodestra va incontro alle Regionali del prossimo anno. Cinque appuntamenti complessivi che riguardano due regioni a statuto speciale, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, e tre a statuto ordinario, Lombardia, Lazio e Molise. Quelle del Nord sono a

La sconfitta della sinistra alle elezioni politiche

A forza di mentire, certa sinistra
mente anche a sé stessa

  D’istinto verrebbe da rallegrarsi. Di fronte all’esito delle elezioni il centrosinistra, e specialmente il Partito Democratico, ha fatto quello che fa di solito: ha dato la colpa agli altri. Zero analisi degne di tal nome e un mucchio di dolenti riflessioni su ciò che non è andato come si voleva. I potenziali alleati non si

Le ingerenze estere sul voto italiano da Ursula von der Leyen, Usa e Russia

Il popolo italiano
sceglierà liberamente

  Negli ultimi giorni di campagna elettorale sono arrivati «messaggi» e prese di posizione nel vano tentativo di condizionare dall’estero l’esito del voto politico in Italia. Non ci riferiamo soltanto alle «innocue» fotografie diffuse dall’ambasciata russa sugli incontri istituzionali avuti in passato da politici italiani con il presidente Putin, ma a quanto promana dagli Stati

Fallisce l'attacco della sinistra a Salvini sulla Russia

Attacco a Salvini
con l’occhio al 25 settembre

  Due passi avanti e mezzo indietro. Due passi avanti suonando la carica e gridando allo scandalo, per i finanziamenti illeciti che la Russia avrebbe sparso per il mondo e che potrebbero aver coinvolto anche la Lega. Così l’attacco della sinistra a Salvini. Poi mezzo passo indietro, in mancanza di alcuna prova e a fronte

Allarme Pd sul Presidenzialismo per fermare Giorgia Meloni

Lo spauracchio
del Presidenzialismo

  Uno spauracchio tira l’altro. Quello del «pericolo fascista», in effetti, non ha funzionato un granché: Fratelli d’Italia continua a crescere nei sondaggi e appare sempre di più il trionfatore annunciato delle prossime elezioni. Sia i simpatizzanti/sostenitori, sia la stragrande maggioranza degli altri, stanno dimostrando di avere ben chiaro ciò che a Enrico Letta sembra