L’ESTRADIZIONE DI BATTISTI

Termina l’arroganza,
scema il soccorso rosso

Con l’estradizione si aprono finalmente le porte del carcere per Cesare Battisti, un pluriomicida arrogante, protetto per lunghi anni dalla sinistra radical chic parigina e poi affidato ai compagni brasiliani.

TAV TORINO-LIONE

Amministratori e cittadini
in piazza per il Sì

Oltre trentamila persone hanno manifestato a Torino il loro consenso alla costruzione della Tav Torino-Lione. Per aggirare il No dei Cinque Stelle appare opportuno ricorrere allo strumento referendario.

MANOVRA DI BILANCIO

Per Moscovici viola
le regole comunitarie

Per Bruxelles la manovra finanziaria italiana violerebbe le regole europee di bilancio. Al peso del debito Moscovici aggiunge i dubbi sul tasso di crescita preventivato. Il rischio di una procedura per deficit.

OMICIDIO MARIOTTINI

Desirée uccisa
ancora una volta

Lascia sconcertati la decisione del Tribunale del riesame di Roma di alleggerire le accuse contestate agli stupratori ed assassini della sedicenne uccisa nello stabile abbandonato di San Lorenzo.

CAMPIDOGLIO

Raggi assolta,
flop Referendum

Il Sindaco di Roma è assolto dai giudici ma resta incapace di amministrare la città.
Fa flop il Referendum radicale sulla liberalizzazione-privatizzazione del trasporto pubblico.

L’OMICIDIO DI DESIRÉE

L’ennesima vittima
dei «demoni» di oggi

L’assurda morte della sedicenne Desirée Mariottini riapre ferite profonde e alimenta l’aspro confronto sulla presenza di «soggetti pericolosi» provenienti da altri paesi.

RIFORMA PENSIONISTICA/2

Quota cento,
una misura equa

I partigiani della Fornero attribuiscono alla «quota cento» effetti catastrofici. In realtà la combinazione di età e contribuzione sono una misura equa per i lavoratori a fine carriera e una chance occupazionale per i giovani.

RIFORMA PENSIONISTICA

Se a Boeri non piace,
se ne vada a casa

Sono ormai intollerabili le esternazioni del presidente dell’Inps contro le iniziative governative e in particolare contro la riforma delle legge Fornero. Ma invece di dimettersi il «bocconiano» resta incollato alla poltrona.

LA MANOVRA DI BILANCIO

Le difficoltà di Tria
a far quadrare i conti

Il Governo continua a puntare nello stesso tempo su riforma pensionistica, reddito di cittadinanza e flat tax, ma il ministro dell’Economia ha il difficile compito di indicare le risorse.

RIGOPIANO DUE ANNI DOPO

Porta fiori dove morì
il figlio: multato

A due anni dalla tragedia dell'Hotel Rigopiano, mentre i parenti delle ventonove vittime attendono ancora giustizia, un padre è multato per aver portato dei fiori nel luogo dove morì il figlio.

PERUGIA

Per la strada
una mattina qualsiasi

Una donna in difficoltà mi chiede un aiuto. Dal nostro breve dialogo capisco che è sincera e le lascio qualcosa. Andando via rifletto sulle carenze di uno Stato che non riesce a tutelare i suoi concittadini.

GUBBIO

Acceso l’Albero di Natale
più grande del mondo

Il 7 dicembre si è ripetuta la «meraviglia» dell’accensione dell’Albero di Natale appoggiato sul monte Ingino che sovrasta la città. Testimonial la Pattuglia Tricolore della Aeronautica Militare.

JAN PALACH E GLI ALTRI

L’estrema protesta
dei tre ucraini

Oltre a Jan Palach, di cui ricorrono i cinquantanni dal sacrifico, altri 12 patrioti dei paesi dell'Est Europa si diedero la morte per protestare contro il comunismo sovietico. Tre erano ucraini. Il francese Alain Escoffier.

FRANCIA

Gilet Gialli in piazza
per le dimissioni di Macron

Cresce ancora la protesta contro la politica economica di Macron. I Gilet Gialli sono scesi in piazza a Parigi, Bourges, Bordeaux e Touquet. Sempre più chiaro l’obiettivo delle dimissioni del presidente francese.

UCRAINA

La Chiesa Ortodossa Ucraina
è ora indipendente

A Instabul il Patriarca della Chiesa Ortodossa Bartolomeo ha firmato il «Tomos» che concede l’autonomia alla Chiesa Ortodossa Ucraina staccandola dal Patriarcato di Mosca. È un ritorno alle origini dagli indubbi risvolti politici.

MONDO ANIMALE

È ora possibile evitare
la mattanza di pulcini

Le industrie che producono uova eliminano brutalmente i pulcini maschi. In Germania è stato brevettato un sistema di selezione che, applicandosi direttamente alle uova, potrebbe evitare la mattanza.

CURIOSITÀ

A chi è dedicata
l’Università Bocconi

La prestigiosa Università milanese è intitolata a Luigi Bocconi, caduto l’1 marzo 1896 in Etiopia nella battaglia di Adua. Fu il padre a fondarla in sua memoria.

FACCETTA NERA

L’illusione coloniale
italiana

Un saggio di Arrigo Petacco ci fa ripercorrere con competenza ed equilibrio l’avventura italiana in Africa Orientale, facendo luce su di un argomento poco conosciuto e molto denigrato della nostra storia patria.

CALCIO BRASILIANO

Il Palmeiras vince
il suo decimo Brasileirão

La società sportiva Palmeiras, fondata nel 1914 dagli immigrati italiani, ha vinto il Campionato brasiliano 2018. È il 10° Brasileirão che il Verdão si aggiudica, rafforzando il suo primato di compagine più titolata del Brasile.

LA CADUTA DEL CIELO

Davi Kopenawa
parla

Le parole dello sciamano yanomami Davi Kopenawa, raccolte dall’antropologo francese Bruce Albert, ci fanno comprendere come la sfrenata attività del «popolo della merce» oltre all’Amazzonia minacci l’intero genere umano.

LA GIORNATA DEL 25 NOVEMBRE

In omaggio al sacrificio
delle sorelle Mirabal

La data della Giornata contro la violenza alle donne è un omaggio alle tre sorelle Mirabal uccise nel 1960. Erano oppositrici del dittatore al potere nella Repubblica Domenicana.

IN MOSTRA: «RES RUSTICA» AL MANN

Gli antichi romani?
Vegetariani

La mostra «Res Rustica», allestita al museo archeologico di Napoli, ricostruisce la tavola quotidiana di Pompei come raffigurata negli affreschi conservati al Mann.

AL CINEMA: ROSSO ISTRIA

Il martirio «scomodo»
di Norma Cossetto

Il film racconta il martirio di Norma Cossetto ad opera dei comunisti italo-jugoslavi nell’ottobre 1943. Per la prima volta il grande schermo affronta il tema della pulizia etnica delle popolazioni italiane dell’Istria.

85° ANNIVERSARIO DELL'HOLODOMOR

L’Olocausto dimenticato
voluto da Stalin

Le commemorazioni italiane per gli 85 anni dell’Holodomor, lo sterminio per fame di non meno di 6 milioni di contadini dei territori soggetti ai sovietici, dei quali 4 milioni in Ucraina.