fbpx

Prove di dialogo
su salute e ambiente

Gubbio. Verso la costituzione dell'Ecodistretto Alto Chiascio

 

L’audit sull’ambiente promosso dal Comune di Gubbio, che si è tenuto ieri in videoconferenza, rappresenta di fatto l’inizio dei lavori per la costituzione dell’Ecodistretto Alto Chiascio e ha suscitato un discreto interesse tra vari soggetti istituzionali e privati.

Scarti della lavorazione delle cementerieAssenti i Cementieri, rappresentati da Confindustria. Un segnale eloquente e per nulla distensivo.

Non poteva essere diversamente visto che è stata proprio la loro richiesta di revisione delle Autorizzazione Integrata Ambientale (Aia) la scintilla ad avere innescato una reazione a catena tra popolazione, comitati e associazioni ambientaliste.

Il dibattito e i futuri risvolti delle indagini sullo stato di salute delle matrici ambientali (aria, acqua, suolo) si fanno interessanti.

In definitiva nel corso di circa un anno la collaborazione tra l’Università La Sapienza di Roma e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr)  dovrebbe fornire un quadro scientificamente inoppugnabile sull’inquinamento e le sue conseguenze sulla pubblica salute.

La verità è che le scelte economico-politiche, sembrano mal conciliarsi con quelle ambientali. Ormai, si è addivenuti a una sensibilità e un’attenzione particolari, che, in piena emergenza pandemica diventano attuali quanto indispensabili.

È in atto un cambiamento; che sia positivo per l’umanità dipende proprio dalle scelte di comportamento individuali e collettive, ma le attività economiche avranno il loro peso, a volte a scapito di competitività e redditività.

L’iniziativa di Gubbio si colloca positivamente in questa ottica. Le stelle e noi tutti staremo a guardare, forse non solo a guardare…

Ernesta Cambiotti

 

CSS, NO GRAZIE

Inquinamento ambientale un rischio per la salute del 29 ottobre 2020

Nuovo incontro per il No al Css Combustibile del 2 agosto 2020

Una giornata alla Colacem di Ghigiano del 20 Luglio 2020

Un convegno per dire No ai fumi del Css dell’11 luglio 2020

Le iniziative in difesa della salute degli eugubini dell’1 Luglio 2020

Il No del Consiglio Comunale all’incenerimento del Css del 12 giugno 2020

Non trasformiamo la città nella pattumiera d’Italia del 7 giugno 2020