fbpx

Svegliati, sta arrivando
la primavera

Un decotto a base di fragole ci sveglia dal torpore

 

La primavera arriva a lunghe falcate e nel cambio di stagione quello che ci affligge è la fatica che fa il corpo ad adattarsi alle nuove condizioni.

Un decotto a base di fragole ci sveglia dal torpore. Il fiore di ipericoÈ la stagione della rinascita ma prima della rinascita il fisico provvede a fare «le pulizie di Pasqua» e… che fatica! L’organismo è sottoposto ad un vero super-lavoro ed infatti si dice «aprile dolce dormire».

Con il cambiamento del clima degli ultimi anni i tepori della primavera si sono anticipati di circa un mese e marzo ci fa sentire spossati, sonnolenti spesso insofferenti per la differenza tra il richiamo esterno del sole e quello interno della fatica del rinnovamento.

E allora diamo una sferzata di energia con l’aiuto delle piante di Primavera con le quali faremo un decotto da consumare a piacimento sia caldo che freddo!

Un decotto sveglia

Questi gli ingredienti necessari:

  • 5 grosse fragole
  • 5 gr di petali di iperico
  • 3 foglie di menta
  • 2 stelle di anice

In un pentolino porre le fragole e gli altri ingredienti insieme in mezzo litro d’acqua e portare ad ebollizione. Dopo dieci minuti, a fuoco lento, lasciare raffreddare il decotto e filtrare.

In ultimo aggiungere miele a piacimento se possibile grezzo.

Il potere delle fragole

La fragola, simbolo della dolcezza primaverile per eccellenza e «falso frutto» dell’omonima pianta (i veri frutti sono piccoli acheni, sul suo corpo carnoso e rosso) è il potente aiuto che, non a caso, per primo ci viene fornito da madre natura.

Le fragole sono prima di tutto un forte attivatore metabolico, ricche di vitamina C (5 ne contengono quanto un’arancia) e di flavonoidi antiossidanti sono ricche di potassio favoriscono la produzione di energia e di collagene contrastando al contempo la ritenzione idrica.

Questi dolcissimi frutti hanno un’elevata capacità di stimolare un meccanismo naturale che porta il cervello ad espellere le sostanze tossiche che favoriscono la riduzione delle funzioni cerebrali, proteggono denti e gengive e mantengono lontani da ipertensione e invecchiamento.

Il profumo delle fragole in aromaterapia dona forza, equilibrio autostima ed aiuta a sentirsi pienamente presenti a se stessi.

Anice stellato e menta

Abbiamo scelto l’anice stellato in questo decotto perché dotato di attività cardiotonica stimolante dei centri nervosi, della respirazione e delle funzioni digestive.

La menta, storica alleata delle fragole anche in una coppa con la panna, è rigenerante per la psiche ed è efficacemente impiegata per favorire la concentrazione durante lo studio o per migliorare gli stati di affaticamento psico-fisico.

Il fiore di iperico

Ultimo ma non ultimo «aiutante»: l’iperico, un fiore tanto prezioso quanto facilmente individuabile anche durante una passeggiata in campagna o in un bel parco.

Il suo nome deriva dal greco hyper-eikon, che per i medici greci Ippocrate e Dioscoride significava «al di sopra del mondo degli Inferi».

I suoi fiori infatti, ricchi di ipericine e flavonoidi, sono utilizzati per la loro azione antidepressiva e per favorire il relax liberandoci dai nostri fantasmi e facendoci volare al di sopra di una mente che con la sua stanchezza spesso oscura la bellezza di cui siamo circondati.

Piante primaverili, nulla di speciale solo miracoli della terra a nostro sostegno.

Buon lavoro dal vostro Ilnocedi

 

 

 

SALUTE & AMBIENTE

Una crema solare a tutta natura dell’8 marzo 2021

Pink Hot Chili Pepper il cocktail che fa anche bene del 1 marzo 2021

Un buon scrub fa Primavera, anche per la pelle del 22 febbraio 2021

Un elisir depurativo di Bentonite e Melissa del 15 febbraio 2021

Una personalissima crema da notte dell’8 febbraio 2021

Il benefici della Salvia per corpo e psiche del 1 febbraio 2021

Un decotto per scacciare il mal di gola del 25 gennaio 2021