Tag: La Politica

Oggi il giuramento di Sergio Mattarella per il 2° settennato

Il presidente che succede
a se stesso

  Con la cerimonia del giuramento prende l’avvio oggi il secondo settennato di Sergio Mattarella. La sua rielezione a Presidente della Repubblica, con 759 voti, è stata un plebiscito, una richiesta corale del Parlamento, con il sostegno della quasi totalità dell’arco parlamentare. La elezione di Mattarella ha sancito la sconfitta dei partiti e dei loro

Sergio Mattarella rieletto presidente delle Repubblica

La disfatta della politica
in «processione» al Quirinale

  Sergio Mattarella è stato rieletto presidente della Repubblica Italiana. Inizia il suo secondo mandato. Accetta, suo malgrado affermando che «La grave emergenza che stiamo vivendo richiama al senso di responsabilità e al rispetto delle decisioni del Parlamento». Una scelta obbligata per quei parlamentari che non vogliono «tornare a casa». Ma non credo sia stato

Presidente della Repubblica. Aspettando la 4a votazione

Draghi presidente
alla quarta votazione?

  Draghi, forse, alla fine la spunterà e diverrà il tredicesimo presidente della Repubblica Italiana. Così avremo la certezza del fallimento dei «politici» in favore dei «tecnici» Certo l’autorevolezza del soggetto in campo nazionale e internazionale è indiscussa, ma giova soffermarsi sui risultati dei governi tecnici degli ultimi anni. Provvedimenti «spot», nulla di veramente risolutivo

Gli italiani, il Covid e il nuovo inquilino del Quirinale

Aspettando
il nuovo Presidente

  Governo dei migliori, Covid, elezione del Presidente della Repubblica. L’epidemia sta in mezzo, permette tutto e giustifica tutto. Un virus, ha permesso che un Parlamento che non sembra rappresentare la volontà della maggioranza degli Italiani persista. Ha permesso governi improbabili che si sono «arrabattati» per fare il meglio che poi meglio non sembrerebbe. Un

Il presidente Musumeci azzera la Giunta regionale siciliana

Nello Musumeci azzera
la Giunta regionale

L’elezione dei tre «grandi elettori» della Regione Sicilia che parteciperanno all’elezione del nuovo presidente della Repubblica si rivelata amara per Nello Musumeci. La prassi politica vuole che in queste occasioni le maggioranze che governano l’Ente locale eleggano il presidente della Regione con il maggior numero di voti e a seguire quello del parlamento, mentre il

La morte di David Sassoli ricordata in Italia e in Europa

Cordoglio e attestati di stima
in Italia e in Europa

  È morto nella notte dell’11 gennaio il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli. L’esponente del Pd, 65enne fiorentino, era ricoverato nel Centro di riferimento oncologico di Aviano, in provincia di Pordenone, a causa di una «brutta polmonite» dovuta al batterio della legionella, come lui stesso aveva reso noto in un video. In precedenza Sassoli era stato assistito

Atreju 2021, una settimana speciale per Giorgia Meloni

Una settimana speciale
per Giorgia Meloni

  La scorsa settimana tutto il dibattito politico italiano è ruotato intorno all’edizione natalizia di Atreju 2021, la festa di Fratelli d’Italia che prende il nome dal protagonista del romanzo fantasy di Michel Ende, La Storia Infinita, che si è svolta a Roma dal 6 al 12 dicembre.  A fare gli onori di gli onori

Meno italiani in Italia, tra calo demografico e immigrazione

Sempre meno italiani
in Italia

  A leggere i dati emersi dal convegno per i 30 anni dell’Ismu, la Fondazione Studi e Iniziative sulla Multietnicità, i fautori di una società indifferenziata senza più appartenenze e radici hanno a che brindare. Il numero degli stranieri che vivono stabilmente in Italia cresce sempre più e, visto il crollo demografico che affligge il

Bocciato il ddl Zan. Soddisfazione di Meloni e Salvini

«Era una pessima
proposta di legge»

  Il Ddl Zan è stato bocciato dall’aula del Senato. La proposta di non passaggio all’esame degli articoli del provvedimento – la cd «tagliola» – è stata approvata con 154 voti a favore, 131 contrari e 2 astenuti. Si è trattato di una votazione a scrutinio segreto richiesta da Fdi e Lega e dichiarata ammissibile

Referendum per abolizione della caccia. Mancano ancora firme

Caccia alle firme che mancano
per l’abolizione

Mancano poche migliaia di firme per il Referendum abrogativo delle norme sulla caccia. Dal Comitato promotore e dalle persone che amano animali e natura arriva un appello accorato. Firmare non vuol dire votare. Il diritto a votare ed esprime la nostra opinione sulla caccia nel nostro Paese, lo possiamo esercitare solo dopo che le 500mila

Domenico Arcuri è indagato per peculato ed abuso d'ufficio

Indagato per peculato
ed abuso di ufficio

  Peculato e abuso d’ufficio sono i reati contestati a Domenico Arcuri, ex commissario straordinario nell’emergenza Covid. Si tratta di circa 1,25 miliardi euro dirottati verso l’acquisto di mascherine e dispositivi di protezione individuali ritenuti in parte «non a norma». La Procura della Repubblica di Roma ipotizza che l’autorizzazione sia partita dall’ex commissario Arcuri, conseguentemente

Il Cd lascia vincere il Pd
sulle spoglie dei Cinque Stelle

  Il turno di ballottaggio delle elezioni amministrative 2021 conferma il successo del Partito Democratico che si era già delineato al primo turno. Il partito di Letta riconferma i suoi sindaci e conquista Roma e Torino, le ormai ex città simbolo del Movimento Cinque Stelle. Strappa Savona ed Isernia al Cd e vince a Cosenza.