Tag: La Politica

La Brigata Arcobaleno
apre il Gay Pride

  Sabato scorso è sfilata per le strade della Capitale la colorita carovana del Gay Pride la storica manifestazione dei diritti Lgbt (gay, lesbian, bisexual e transgender). La novità di questa edizione è il gemellaggio promosso dagli organizzatori tra omosessuali e partigiani. Ad aprire la manifestazione c’erano infatti le «Brigate Arcobaleno» guidate dai partigiani Tina

Giuramento al Quirinale
e poi subito a palazzo Ghigi

  Il neo presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha giurato venerdì nelle mani del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo il giuramento del presidente del Consiglio, anche i diciotto ministri, tredici uomini e cinque donne, si sono presentati davanti al Capo dello Stato per pronunciare la formula di rito: «Giuro di essere fedele alla Repubblica,

Soddisfazione per il Governo
perplessità per il Contratto

  Alla fine è nato! Un esecutivo giallo-verde. Così tutti sono usciti dal proprio angolo in modo più o meno indolore, non c’era altra soluzione. Ora ognuno dovrà dimostrare che la responsabilità vale più della coerenza e molto più della volontà degli elettori. Perché se è vero che i voti contano è anche vero che

Contrordine: il Governo Conte
si può fare

  Mentre Carlo Cottarelli, il tecnico incaricato dal presidente Mattarella per un governo che avrebbe dovuto portare il Paese al voto, aveva pronta, probabilmente già da mercoledì, la sua squadra di «volontari», nella giornata di giovedì Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno chiuso l’accordo sul governo del cambiamento. Nel pomeriggio l’ex commissario per i

Il piano B
di Paolo Savona

Le posizioni di Paolo Savona sulla moneta unica europea sono note da tempo. Le sintetizziamo presentando l’intervista rilasciata a Giorgio Schiavone per TG2000 il 21 maggio 2014.

La delusione
di un leader responsabile

  Un Savini provato, quello che mi sono trovata di fronte ieri sera a Spoleto. Le sue parole impregnate di amarezza per il fallimento di un progetto «anomalo» di esecutivo, frutto di un intenso e faticoso confronto tra la Lega e il M5S. Io non ho mai visto di buon occhio un governo giallo verde,

Cominciato male
finito peggio

  Quando domenica pomeriggio Giuseppe Conte che era salito al Quirinale per sciogliere la riserva a formare il nuovo Governo, si è visto negare dal Presidente della Repubblica Sergio Matterella il via libera per Paolo Savona Ministro dell’Economia, non ha avuto altra scelta che rinunciare all’incarico. Così dopo più di ottanta giorni dalle elezioni del

Silvio Berlusconi
torna Cavaliere

  Il Tribunale di Sorveglianza di Milano, riunito in camera di Consiglio, ha accolto venerdì l’istanza di «riabilitazione» presentata allo scadere del termine di tre anni previsto dalla Legge, dai legali all’ex presidente del Consiglio. La decisione cancella tutti gli effetti della condanna che Silvio Berlusconi aveva subito nel processo sui diritti tv Mediaset e,

Nascerà un esecutivo
giallo-verde?

  Sembra che alla fine Mattarella ce l’abbia fatta. Infatti la sua moral suasion pare stia funzionando e che si stia andando rapidamente verso la formazione di un governo politico. Per Di Maio e Salvini sono ore febbrili. Sembra scongiurato il governo «neutrale, di servizio, di garanzia» che solo poche ore fa si stava materializzando

Fra spazzatura in strada
e scarsa occupazione

  Ritorno da Roma sconsolato: i rifiuti si stanno impossessando di nuovo della città eterna. Speravo che dopo quasi due anni di governo grillino, Roma sarebbe tornata agli antichi splendori! Mi sbagliavo. Infatti la Raggi non è stata capace di risolvere alcuno dei tanti problemi enunciati in campagna elettorale. La monnezza romana è solo la punta

Meglio ridare
la parola agli elettori

  Domenica 29 aprile è stata una giornata importante per la politica italiana. Due gli accadimenti, diversi fra loro, ma entrambi destinati ad avere ripercussioni per la formazione del nuovo Governo. In Friuli Venezia Giulia si sono svolte le elezioni regionali che hanno materializzato il successo annunciato del Centrodestra, che si aggiunge alla recente vittoria

C’è intesa tra
Centrodestra e M5S

  Elisabetta Alberti Casellati (Fi) è il nuovo presidente del Senato, Roberto Fico (M5S) è il nuovo presidente della Camera dei Deputati. La senatrice di Forza Italia è la prima donna a sedere sullo scranno più alto di palazzo Madama, la seconda carica dello Stato, alla quale spetta fare le funzioni del presidente della Repubblica