Tag: La Politica

I primi «omaggi» dei giudici
al governo giallo-rosso

  In Italia sono ormai anni che la Magistratura fa politica travalicando i limiti della divisione classica dei poteri. Il giudiziario invade ogni giorno di più gli ambiti dei potersi legislativo ed esecutivo, modificando o annullando decisioni del Parlamento o atti del Governo. Una invasione che va molto oltre le inchieste «ad orologeria» contro il

Un Governo giallo-rosso
trasformista e salvapoltrone

  Ha giurato stamane nelle mani del Capo dello Stato il Conti bis, un governo nato per salvare le poltrone dei Cinque Stelle e del Partito Democratico. I Cinque Stelle mantengono dieci membri nell’Esecutivo e salvaguardano i Gruppi parlamentari che sarebbero stati dimezzati in caso di elezioni anticipate. Il Pd dopo aver perso prima le

È falso l’appoggio Usa
al Conte bis

  Quello che poteva sembrare un augurio per un governo Conte bis, in realtà è stato un semplice atto di cordialità, un gesto political correct da parte del presidente americano, Donald Trump, nei confronti dell’ex premier italiano Giuseppe Conte. A ribadirlo è il confidente, amico di Trump ed esperto di comunicazione George Guido Lombardi, intervenuto

Il rischio di un esecutivo
giallo-rosso

  Ieri sono iniziate le consultazioni del Presidente della Repubblica. Il suo ruolo sarà meramente «notarile». Quello che si sta profilando è un esecutivo «giallo-rosso» composto esclusivamente o prevalentemente da M5S e Partito Democratico. Tutto questo a dispetto della democrazia. Certamente qualcosa che non va nel nostro sistema elettorale e politico c’è, se le prospettive

Dare la parola
agli elettori

  L’esperienza dell’«innaturale» Governo Lega-Movimento Cinque Stelle è giunta finalmente al termine dopo che ieri Matteo Salvini ha incontrato il premier Giuseppe Conte per annunciargli il ritiro della fiducia della Lega all’esecutivo. Il leader del Carroccio, dopo mesi di interminabili contrasti con gli alleati di governo, ha deciso che con la spaccatura al Senato sulla

Le auto vanno via.
Il sindaco forse le segue

  Dopo 119 anni il Salone dell’auto lascia Torino per la Lombardia. Infatti la prima edizione datata 1900, tondi tondi, era chiamata Salone di Automobili e si tenne dal 21 al 24 aprile 1900 proprio a Torino. Un flop bello e buono della sindaca Chiara Appendino alla guida di una giunta con maggioranza M5S. La

Ferrara al Centrodestra,
Livorno torna a sinistra

  La città delle mille biciclette si sveglia stamattina col colore della casacca cambiato. A Ferrara infatti si incarna la transizione. Da feudo incontrastato, dal dopoguerra, della sinistra a leghista, con Alan Fabbri (nella foto di copertina) eletto nuovo primo cittadino. Le bandiere con falci e martelli in campo rosso stamattina vengono tranciate di netto

Il Centrodestra vince
anche in Piemonte

  Le elezioni amministrative confermano il trend disegnato con le europee ed il cerchio si chiude. In Piemonte è netta l’affermazione di Alberto Cirio su Sergio Chiamparino. Brucia la sconfitta per la perdita del Piemonte, infatti Chiamparino potrebbe dire addio alla politica, a caldo ha dichiarato: «Ho 71 anni, volevo combattere l’ultima battaglia ma l’ho

Lega primo partito,
cresce Fratelli d’Italia

  «Grazie Italia»: così Matteo Salvini ha commentato a caldo i risultati delle elezioni europee. Doveva essere uno scossone ed invece è stato un terremoto dal boato tremendo. Un cataclisma che ha rovesciato tutto con un botto bestiale. Sotto alle macerie, gravemente feriti, ma ancora in vita, ci sono rimasti sicuramente i Cinquestelle. Imbambolato dall’onda

La governatrice che respinge
le sue dimissioni

  Attaccata più che mai alla poltrona, la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini non teme di sfiorare il ridicolo. Indagata nell’inchiesta sui concorsi all’Ospedale di Perugia, che vede coinvolti i vertici del Pd umbro e delle aziende sanitarie regionali, la governatrice il 16 aprile ha dato le dimissioni. Il 7 maggio, dopo che la

Se non vogliamo vivere
«in un mondo di ladri»

  È giunta l’ora di aggiustare il tiro. È sempre più urgente e prioritario restituire ai cittadini il diritto ad essere difesi e permettere alle Forze dell’Ordine di poter svolgere correttamente ed in sicurezza il loro dovere. Come si può inquisire e poi condannare un carabiniere o un poliziotto per aver, in flagranza di reato, afferrato

I nostri giorni di odio
e di strumentalizzazioni

  La parola odio fa paura, eppure è il sentimento più in voga in questo momento. L’uomo da sempre ha odiato o amato; questi due sentimenti non si possono fondere, al più si possono alternare. L’odio è strettamente connesso alla vendetta ed è molto pericoloso. Si può odiare perché ti è stato fatto un torto,