SICUREZZA

Ennesimo autodemolitore
in fiamme

L’ennesimo demolitore in fiamme a Roma, con annessa alta colonna di fumo nero visibile a grande distanza e il rumore delle esplosioni delle auto. È successo nel deposito della Romana demolizioni in via di Pietralata 97. Dalle prime informazioni si è appreso che stavolta, purtroppo, ci sono stati almeno due feriti. Una persona, con gravi ustioni, è stata trasportata in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio e un’altra meno grave al Pertini.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia che per permettere le operazioni di spegnimento ha chiuso il tratto interessato di via di Pietralata e la limitrofa via di Val Brembana.

Con quello di oggi pomeriggio a Pietralata, sono 3 gli autodemolitori che hanno preso fuoco a Roma in un mese. Il 2 giugno le fiamme divorarono decine di auto in un deposito in via Mattia Battistini. Il 28 giugno era andato a fuoco un deposito di camper in via del Flauto in zona Palmiro Togliatti. Pochi giorni fa è toccato ad una porzione del Parco di Centocelle vicino a degli autodemolitori.

Sempre nel mese giugno alle nubi tossiche provocate dagli incendi degli autodemolitori si devono aggiungere quelle sviluppate dalle auto bruciate nei pressi del campo nomadi di Castel Romano e dall’incendio dei materiali plastici nella baraccopoli limitrofa al Gazometro.

Lascia un commento