Skip to content

CINGHIALI IN CITTÀ

Nuovo incidente
sulla via Cassia

 

Domenica sera in via Cassia Nuova, in prossimità dell’incrocio con via dell’Inviolatella Borghese, un grosso cinghiale è uscito all’improvviso dai cespugli che fiancheggiano la strada.

L’autista di un Suv diretto verso il centro non ha fattoi neppure in tempo a frenare e ha centrato l’animale. Il grosso autoveicolo ha riportato seri danni ma l’automobilista non ha riportato ferite.

Sul posto si è recata una pattuglia della polizia locale del XV Gruppo che ha regolato la viabilità in attesa che giungesse sul posto la squadra di operatori del centro carni che hanno rimosso la carcassa dell’animale.

Nello stesso punto, due anni fa, l’incontro con un cinghiale era invece costato la vita al giovane Nazzareno Alessandri, travolto mentre era a bordo del suo scooter. Sbalzato dalla sella, le ferite si erano rivelate fatali.

Negli ultimi anni è in aumento il numero di incidenti automobilisti con cinghiali registrati lungo la consolare. La Cassia, anche nel suo tratto urbano, è costeggiata da aree verdi come il Parco di Veio, la Riserva dell’Insugherata e il parco dell’Inviolatella. Gli animali, attratti anche dai rifiuti nei cassonetti, si spingono ormai fin sotto le abitazioni. In particolare a Tomba di Nerone, davanti al giardino dedicato ai caduti sul fronte russo, all’Acqua Traversa e a San Godenzo. I residenti sono preoccupati e chiedono un intervento risolutivo.

La presenza dei cinghiali è stata segnalata anche in altre zone della città. Il loro numero è in costante crescita e forse è venuto il momento di prendere provvedimenti per limitare l’espansione del fenomeno.

Marco Scauro

Nella foto di copertina: cinghiali nei vialetti del parco Caduti sul Fronte Russo, lungo la via Cassia

2 commenti

  1. Alex P. in 20 Agosto 2019 il 13:55

    “L’autista di un Suv diretto verso il centro non ha fatto neppure in tempo a frenare e ha centrato l’animale.”
    A quanto andava? Perché in citta il limite è di 50 Km/h e se lo rispetti fai in tempo a frenare.
    Era un cinghiale , non dovrebbeero esserci cinghiali sulle strade, siamo d’accordo, facciamo in modo che non ci siano. E se fosse stata una persona ad attraversare la strada, un bambino? Che facciamo eliminiamo pure loro, così che i SUV possano correre sulla Cassia?

  2. Vincenzo Fratta in 24 Agosto 2019 il 19:03

    DIPENDENTI AMA ALIMENTANO CINGHIALI IN STRADA
    Roma, 24 agosto. Dopo la comparsa sui social network di un video che mostrava alcuni operatori dell’Ama intenti a dare da mangiare scarti alimentari a dei cinghiali in strada, l’Azienda Municipale per l’Ambiente di Roma Capitale ha annunciato un’inchiesta interna.
    Lo ha reso noto la stessa azienda, la quale spiega di aver già accertato che si tratta dei componenti degli equipaggi di due mezzi a vasca, per complessive cinque persone, in servizio nell’area di Via di Settebagni, verso i quali verrà attivato l’iter disciplinare. Senza commento.

Lascia un commento