REGIONALI MOLISE

È Donato Toma
il neogovernatore

 

Il Centrodestra strappa il Molise al centrosinistra, migliorando anche i risultanti delle politiche del 4 marzo. Il neo governatore Donato Toma, appoggiato da una coalizione di nove liste, conquista il 43,46%.

Andrea Greco, il candidato del Movimento 5 Stelle, si è invece fermato al 38,5%, arretrando rispetto al 44,79% che il partito di Di Maio aveva raccolto alle elezioni del 4 marzo.

Molto deludente il risultato del candidato del centrosinistra, Carlo Veneziale, che non è andato oltre al 17%. La volta scorsa il centrosinistra aveva conquistato la regione che ha amministrato per cinque anni con oltre il 51% dei consensi.

Il vantaggio del centrodestra è apparso netto fin dalle prime battute dello spoglio, con uno stacco divenuto di ora in ora più decisivo. Buon risultato per Forza Italia, che ha espresso il candidato governatore, primo partito all’interno della coalizione di centrodestra, con il 9,38% e della Lega, seconda con l’8,23%. Fratelli d’Italia si attesta al 4.45%. Il Partito Democratico sceso al 9,03% prosegue la parabola negativa vista alle politiche che lo vedevano ancora al 15,2%.

Domenica prossima il Centrodestra si aspetta di brindare alla conquista del Friuli Venezia Giulia, togliendo un’altra regione al centrosinistra. Ne è ben consapevole la governatrice uscente Debora Serracchiani che si è ben guardata di tentare la riconferma del secondo mandato.

Lascia un commento:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: