FLORIDA

Ucciso a Miami
il rapper J.D. Onfroy

 

Lunedì 18 giugno, il ventenne rapper americano Jahseh Dwayne Onfroy, icona della musica trap e rap americana, conosciuto dai fan con l’appellativo di «XXX Tentacion», è stato ucciso a colpi di arma da fuoco.

L’omicidio si è consumato in pieno giorno e sarebbe accaduto subito dopo l’uscita da una concessionaria situata al nord di Miami. Il rapper che in quel momento si trovava sopra la sua Bmw è stato affiancato da un suv, con all’interno due individui incappucciati, che prima lo hanno derubato e poi nel momento della fuga hanno aperto il fuoco, colpendo a morte il giovane cantante. Trasporto immediatamente nel ospedale più vicino Onfroy è stato dichiarato morto. Dei due assalitori ancora nessuna traccia.

Personaggio molto particolare, amato e odiato, sicuramente mancherà nel panorama internazionale della musica Trap che non ha perso tempo ad omaggiarlo e nel quale stava riscuotendo molto successo. I suoi singoli si trovavano ai vertici delle classifiche americane, i suoi album avevano più di duecento milioni di vendite e i suoi tour erano sempre sold out.

Ma il nostro Rapper non era solo musica, infatti nel suo passato troviamo problemi con la giustizia, derivati dalla detenzione di armi da fuoco, e dalle forti polemiche suscitate dalle sue dichiarazioni sul femminismo. Infatti più volte si era espresso contro il vittimismo che molte donne, dopo il caso Weinstein, hanno mostrato nei social e nelle televisioni.

Umberto Simone Salvati

Lascia un commento:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: