fbpx

Noia e insulti nel match tv
fra Trump e Biden

 

«Sei poco intelligente», «Tu sei un bugiardo e un clown». Il momento in cui i due candidati alla Casa Bianca, il presidente uscente Donald Trump ed il democratico Joe Biden, si sono scambiati insulti reciproci è stato forse il più interessante di un confronto televisivo altrimenti noioso. Il dibattito Trump Biden, che si è tenuto a Cleveland, in Ohio, è durato in tutto 90 minuti, ed è stato caratterizzato da durissimi attacchi personali e ripetute interruzioni.

Trump Biden 1° march tv. Il saluto delle rispettive mogli al termine del confrontoAi punti, anche se di pochissimo, la vittoria è andata a Trump, molto più a suo agio davanti alle telecamere rispetto al rivale e che nella prima parte ha fatto leva sul presunto socialismo del Partito democratico, mentre Biden si è limitato ad incassare attaccando il rivale in merito alla gestione della pandemia, a suo dire fallimentare, alle profonde divisioni sociali e politiche culminate nelle proteste e nei saccheggi degli ultimi mesi, e sulle tasse non pagate dall’imprenditore.

Con un Trump aggressivo, che spesso ha interrotto anche il moderatore per imporsi, Biden ha mostrato tutta la sua debolezza su molti temi e la sua apparente dipendenza dall’ala più progressista del partito.

L’emergenza Covid-19 è stata ovviamente al centro dello scontro e, com’era prevedibile, Trump e Biden hanno presentato due approcci differenti alla crisi.

Il primo, che si è trovato a gestire direttamente l’emergenza, ha dapprima tentato di sminuirne la portata, sollecitando il riavvio dell’economia reale; mentre Biden ha accusato il presidente di non aver risposto in maniera adeguata sul piano sanitari, e di aver trasmesso all’opinione pubblica statunitense messaggi pericolosamente fuorvianti, ad esempio tramite il rifiuto di indossare la mascherina e l’organizzazione di comizi ed eventi pubblici in contrasto con gli inviti al distanziamento sociale.

Come sempre più spesso accade più che sui temi lo scontro si è giocato sugli attacchi all’avversario con Biden che ha cercato di presentare l’inquilino della Casa Bianca come un mentitore seriale, cui non è possibile concedere alcuna fiducia.

Trump Biden 1° march tv. Il saluto delle rispettive mogli al termine del confrontoCavalcando le proteste del Black Lives Matter Biden ha cercato di rafforzare il sostegno della comunità afro, da sempre vicina ai democratici nonostante l’elevato numero di neri uccisi dalla polizia durante il doppio mandato del «black» Obama.

L’ex vicepresidente ha anche rievocato la manifestazione di Charlottesville del 2017, organizzata da gruppi di estrema destra e culminata nell’uccisione di una contro-manifestante, ed è tornato ad accusare il presidente di non aver mai condannato davvero tale evento.

Trump ha replicato rievocando il passato politico di Biden, incluso il suo sostegno alla riforma del Codice penale del 1994, che ha introdotto una serie di nuovi reati federali, esteso il ricorso alla pena di morte e causato un sensibile aumento della popolazione carceraria afroamericana.

Il presidente in carica ha anche ricordato una infelice uscita pronunciata da Biden lo scorso maggio, quando nel corso di una intervista radiofonica ha affermato che gli afroamericani che sostengono Trump «non sono neri».

Da tempo i sondaggi danno Biden avanti con un largo margine, più ampio di quello cui godeva la Clinton 4 anni fa. La sfida sembrerebbe dunque chiusa in favore dell’esponente democratico anche se non sono da escludere colpi di scena di Trump. Ad esempio l’annuncio di un accordo di pace tra Israele ed Arabia saudita potrebbe convincere gli indecisi e consentirgli di rimanere alla Casa Bianca.

Fabrizio Di Ernesto

 

Nel video un sintesi di ‘2 del dibattito Trump Biden di Cleveland. I prossimi due match si terranno il 15 e 22 ottobre a Miami (Florida) e Nashville (Tennessee). Il 7 ottobre si terrà invece l’unico dibattito televisivo tra i candidati alla vicepresidenza Usa

 

 

LE MOSSE DI TRUMP E BIDEN

Trump si rafforza con la «pace di Abramo» del 16 settembre 2020

Disimpegno Usa in Germania, 12mila soldati in meno del 31 luglio 2020

Per Joe Biden una vice afroamericana? del 23 luglio 2020

Trump inciampa di nuovo in un tweet del 29 giugno 2020

Per Biden arriva il via libera per la corsa alla Casa Bianca del 2 giugno 2020