fbpx

Biden attacca Trump
ed elenca le sue priorità

Joe Biden annuncia le sue priorità in politica esterna

 

A tre settimane dal suo insediamento il presidente eletto Joe Biden torna ad attaccare il suo predecessore Donald Trump ed annuncia come si muoverà durante il suo mandato.

Parlando da Wilmington, in Delaware l’esponente democratico ha duramente criticato l’amministrazione uscente definendo «irresponsabile» l’atteggiamento tenuto durante la transizione ed assicurando che con la sua guida: «Il ruolo degli Stati Uniti sul palcoscenico internazionale sarà rilanciato».

Nello specifico Joe Biden ha parlato di «ostacoli» alla transizione soprattutto per quanto riguarda la sicurezza nazionale. «Non stiamo ricevendo tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno dall’amministrazione uscente sul fronte della sicurezza nazionale» ha spiegato sottolineando come l’approccio di Trump abbia messo in pericolo la sicurezza negli ultimi quattro anni, oltre ad aver causato «molti danni» alla leadership dell’America.

Biden ha ricordato come nei suoi quattro anni alla Casa Bianca Trump abbia ritirato gli Stati Uniti dall’accordo sul clima di Parigi, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’intesa sul nucleare iraniano. «La verità è che le sfide che ci troviamo ad affrontare – ha affermato – non possono essere risolte da nessun paese da solo», criticando la politica dell’America First cavalcata da Trump.

«C’è un enorme vuoto, dobbiamo riguadagnare la fiducia del mondo – ha continuato Biden –, «dobbiamo riguadagnare la fiducia di un mondo che ha iniziato a lavorare aggirandoci o lavorare senza di noi», mettendo in evidenza la necessità per Washington di «rivendicare la credibilità per guidare il mondo».

Tra le principali che la nuova amministrazione dovrà affrontare Joe Biden dedica spazio soprattutto alla cybersicurezza che «sarà una delle priorità» anche alla luce dell’attacco hacker delle ultime settimane che ha rappresentato un «grave rischio» per la sicurezza nazionale.

Fabrizio Di Ernesto

 

 

LA VITTORIA DI BIDEN

La transizione è avviata, tra le accuse di Trump del 26 novembre 2020