fbpx Skip to content

JEAN-LOUIS DAVID

Adieu al coiffeur
delle dive

 

È morto Jean-Louis David. Si è spento ad 85 anni a causa di una lunga malattia, la solita. Invece, di insolito c’è stato tutto il resto di questo geniale coiffeur parigino. È sempre triste dare l’annuncio di una morte. Quando poi si tratta di qualcuno speciale, beh, allora è ancora più difficile.

Molti non ne conoscono il volto, ma tanti, tantissimi, hanno tagliato i capelli in uno dei suoi saloni sparsi in tutto il mondo. Il Coiffeur per eccellenza: fondatore di un gruppo nato nel 1976 che, col suo nome, ha ceduto in franchising la possibilità di tagliare i capelli in modo moderno ed a prezzi abbordabili. Il suo nome, poi, lo si trova anche su di una vasta gamma di prodotti cosmetici di successo planetario.

Jean Louis David era nato il 24 marzo 1934. Considerato un visionario delle acconciature, aveva inventato il taglio scalato. Nel primo dopoguerra da Grasse, dove era nato e dove aveva appreso l’arte nel saloncino dei genitori, si era spostato a Parigi, dove all’inizio degli anni ’50 aprì il suo primo negozio. Un punto centralissimo della Ville Lumiere in Rue Matignon.

A venti anni aveva avuto la fortuna di tagliare i capelli a Kim Novak e questo gli aveva aperto il mondo delle star e starlette di tutto il mondo che allora ruotava tra Parigi e Cannes. Anche dagli Usa, le dive di Hollywood, di passaggio nella capitale francese si fermavano dal bel Jean-Luis per farsi acconciare all’ultimo grido come solo lui sapeva fare.

Fin dagli esordi aveva costruito il suo successo collaborando con i grandi fotografi di moda come Helmut Newton o Herb Ritts. Ma il suo eclettismo lo ha portato molto presto a scattare da solo le proprie foto e realizzare i propri video già a metà degli anni ’70. Poi la crescita esponenziale e l’esplosione del successo del marchio a metà anni ’80.

Nel 2002 aveva ceduto l’impero al gruppo americano associato al marchio Franck Provost e si era ritirato e vivere a Épalinges, in Svizzera.

La grande creatività, l’inventiva, la determinazione, l’intuito ed il fiuto per gli affari e quindi per il successo, fanno di lui un’icona non solo nell’hair style internazionale ma rappresentano l’esemplare dell’ingegno dell’uomo. Jean-Luis David era capace di trasformare l’uomo da vir in veste pilosa a homo sapiens.

Lino Rialti

Lascia un commento