DOPO I RINCARI AUTOSTRADALI

Insulti al casello
della Strada dei Parchi

 

Offese, ingiurie e improperi di ogni tipo verso la Strada dei Parchi a Roma e Autostrade per l’Italia in generale. La società ha infatti comunicato per il 2018 un nuovo aumento dei pedaggi. Se riferito all’intera rete autostradale, il rincaro prevede il 2,74% di media: nello specifico un +13,9% e un +12,8%, toccando il massimo sulla Milano Serravalle e sull’Autostrada dei Parchi.

Pesanti le reazioni e le proteste da parte dei consumatori. Nel 2018, infatti, gli italiani faranno i conti con l’ormai consueto aumento dei pedaggi autostradali: calcolato facendo riferimento specifico alla percorrenza dell’anno 2016 -2017, il rincaro medio per l’intera rete autostradale, come detto, sarà del 2,74%.

«L’aggiornamento annuale delle tariffe deriva dall’applicazione di quanto contrattualmente previsto dalle Convenzioni Uniche stipulate dal 2007 in attuazione della legge di riforma del settore n. 296/2006 unitamente alle Delibere Cipe del 2007 e del 2013 che hanno stabilito le formule tariffarie e criteri di calcolo», ha reso noto Autostrade per l’Italia.

A far infuriare gli utenti romani è invece il 12,8% registrato sulla tratta dell’A24, ossia la Roma-L’Aquila-Teramo-Pescara. In particolare per quanto riguarda i brevi tratti vicino Roma percorsi quotidianamente dai pensolari che si recano al lavoro nella Capitale. Basti pensare che il pedaggio per soli 3 km, quelli che uniscono i caselli di Tivoli e Roma Est, costano agli automobilisti ben 2,50€. Previste nei prossimi giorni manifestazioni di protesta da parte delle associazioni a tutela dei consumatori e di quelle di categoria.

Sui social i cittadini hanno già iniziato la propria personale guerra alle Autostrade, ricoprendo di insulti gli impiegati e gli operatori del settore e, nei caso più gravi, minacciando esplicitamente azioni poco pacifiche bei loro confronti. Una situazione che sta montando di ora in ora, con il rischio che diventi presto preoccupante.

1 commento

  1. lucio in 11 Gennaio 2018 il 09:12

    Non è una autostrada,ma meno di una statale, per la maggior parte ha una sola corsia,visto i lavori che non finiscono mai.

Lascia un commento