fbpx

20mila ettari in fiamme
nella provincia di Oristano

La Sardegna brucia. 20mila ettari in fiamme nell'oristanese

 

La Sardegna brucia! Cosa può spingere un uomo a provocare un incendio? Follia, denaro, noia, delinquenza?

La Sardegna brucia. 20mila ettari in fiamme nell'oristaneseQualunque sia la molla, chi è responsabile di questo gesto orribile, va individuato e punito.

Un incendio distrugge tutto e uccide, senza pietà!

Urla, gridi di dolore vengo trasportati dal vento che alimenta le lingue di fuoco.

Alberi, animali… un intero ecosistema incenerito.

Emblematica la vicenda narrata dal quotidiano La Stampa di un cane pastore che ha sfidato le fiamme per mettere in salvo il gregge.

Tutto questo deve finire, non è possibile assistere a tanto dolore e disperazione!

In una estate ancora più critica, segnata dalla crisi economica, dalla incertezza del futuro, dagli effetti meteorologici del clima impazzito, il legislatore deve trovare il coraggio di scrivere la parola fine, con norme e punizioni adeguate.

In ogni luogo, martoriato e violentato dall’uomo, deve essere vietata qualunque attività o costruzione per almeno venticinque anni.

Si deve sono ricostruire e ripristinare i luoghi… E dopo la repressione è punizione altrettanto importante è la prevenzione.

L’abolizione delle Corpo Forestale dello Stato non aiuta.

Ora ci sono solo lacrime e rabbia!

Ernesta Cambiotti