fbpx

Uno spray corpo tuttofare
dopo il sole d’estate

Uno spray doposole a base di albicocca, jojoba e palmarosa

 

Una leggenda narra che fosse una bellissima pianta dell’Armenia destinata al fuoco. Quando i barbari invasero quel territorio decisero di distruggere tutti quegli alberi che non erano utili, in quanto non producevano alcun frutto.

Uno spray doposole a base di albicocca, jojoba e palmarosaUna fanciulla addolorata per la condanna pianse sulle radici del bell’albero dai fiori bianchi, e al suo risveglio i petali si erano tramutati nei rubicondi frutti dorati che ben conosciamo.

Di cosa stiamo parlando? Di uno dei simboli dell’estate: l’Albicocca. Il suo profumo, dolce e seducente, la consistenza, il colore hanno fatto la sua fortuna nei secoli e nella letteratura, rimandando alla femminilità, all’amore e all’eros.

Le proprietà dell’Albicocca

Sappiamo quanto sia gratificante e sano nutrirsi di albicocche fresche e zuccherine nella bella stagione portando ristoro al corpo nel grande caldo ma in pochi sanno che questo frutto, dalla polpa preziosa, ci regala un olio incredibile per prenderci cura del nostro corpo.

Meno conosciuto rispetto ad altri olii, quello di albicocca si ricava dalla spremitura a freddo dei noccioli e come il frutto è ricco di betacarotene e vitamina E che hanno la capacità di stimolare la formazione di melanina.

L’olio di albicocca è un potente antiossidante, rigenerante, elasticizzante ed emolliente che vede il suo massimo impiego sulla pelle e sui capelli stressati dal vento e dal sole rendendolo addirittura curativo in caso di eritemi, dermatiti e danni causati dagli UV compreso l’invecchiamento.

La sua texture leggera e simile al sebo della pelle lo rende particolarmente piacevole da applicare e di facile assorbimento spingendoci quindi, nella ricetta di oggi, ad unirlo ad un altro olio, quello di Jojoba, per creare una magica alleanza.

L’olio di Jojoba

Semi ed olio di JojobaL’olio di Jojoba si estrae per spremitura a freddo dai semi di una pianta, la Simmondsia Chinensis, originaria dell’Arizona ma anche del Messico e della California.

La Simmondsia Chinensis è un arbusto che vive fino a 250 anni sviluppando un’altezza di circa otto metri in zone altamente desertiche e racchiude la sua immensa capacità vitale nei semi regalandocela, tramite la spremitura a freddo di questi, sotto forma di cera liquida a temperatura ambiente che emula perfettamente le caratteristiche del nutrimento naturale della nostra cute, possedendone la stessa struttura molecolare, rivestendola, proteggendola ma senza occluderne i pori.

Questo olio ricco di vitamina E deve le sue proprietà elasticizzanti ed idratanti anche ad un’elevata concentrazione di minerali e viene usato fin dall’antichità per le scottature e tutte le irritazioni della pelle nonché per combattere le micosi, gli eczemi e la psoriasi.

L’olio essenziale di Palmarosa

Pianta di PalmarosaNon contenti, per raggiungere il massimo effetto, abbiamo infine aggiunto l’olio essenziale di Palmarosa.

La Palmarosa è conosciuta sin dall’antichità per il suo incredibile profumo di rosa, ed era utilizzata spesso al suo posto poiché meno costosa.

Pianta originaria dell’India e del Pakistan, dalle fantastiche virtù terapeutiche a noi poco note, è un arbusto montano himalayano, con fusti lunghi e sottili con delicati fiori rosa.

L’olio essenziale di Palmarosa racchiude in se la forza di un’altra pianta costretta a vivere in condizioni di vento e freddo a volte estremo e si unisce agli altri due ingredienti per completarne le caratteristiche e creare uno scudo ed un nutrimento perfetti.

È la «ciliegina sulla torta» della ricetta donandoci le sue qualità rigeneranti, idratanti, antisettiche ed antimicotiche che lo rendono imperdibile in caso di: acne, dermatiti, infezioni cutanee, cicatrici, piaghe o rughe.

La ricetta dello spray doposole

Una formula semplice cui abbiamo aggiunto acqua per renderla ancora più gradevole nelle calde giornate e per creare uno spray doposole che vi coccolandi, con un solo prodotto, pelle e capelli.

Non un semplice doposole ma un ricostituente antiage che rafforzerà anche la tintarella ed utilizzabile anche per eliminare efficacemente il trucco lasciando la nostra epidermide profumata di estate. Questi gli ingredienti:

  • 60 ml olio di albicocca
  • 40 ml olio di Jojoba
  • 10 gocce olio essenziale di Palmarosa
  • 50 ml acqua demineralizzata

Preparazione. Versare gli ingredienti in una bottiglia (meglio se di vetro ambrato ma anche una da spray da viaggio andrà benone) e shakerare sino al raggiungimento dello stato di emulsione.

Spruzzare su viso, capelli e corpo godendosi tutto il bello dell’estate!

 

Il vostro Ilnocedi

 

 

 

SALUTE & AMBIENTE

Una maschera naturale che dà nuova vita ai capelli del 19 aprile 2021

Piperito, il dentifricio bravo e buono del 12 aprile 2021

Un gel per il Piacere di stare insieme del 5 aprile 2021

Un gel naturale antibatterico e antistress del 29 marzo 2021

Un tè per accompagnare la forza della Primavera del 22 marzo 2021

Svegliati, sta arrivando la primavera del 15 marzo 2021

Una crema solare a tutta natura dell’8 marzo 2021

Pink Hot Chili Pepper il cocktail che fa anche bene del 1 marzo 2021

Un buon scrub fa Primavera, anche per la pelle del 22 febbraio 2021

Un elisir depurativo di Bentonite e Melissa del 15 febbraio 2021

Una personalissima crema da notte dell’8 febbraio 2021

Il benefici della Salvia per corpo e psiche del 1 febbraio 2021

Un decotto per scacciare il mal di gola del 25 gennaio 2021