fbpx

Papa Francisco e le magliette
scambiate con Messi

Papa Francisco e lo scambio di magliette con Lionel Messi

 

Un simpatico scambio di regali è intercorso tra Papa Francisco e in calciatore Lionel Messi che testimonia il legame tra il calcio e l’«argentinità» che accomuna i due personaggi.

Lionel Messi e Gigi Buffon in visita da Papa Francisco in VaticanoIn ottobre il campione argentino aveva inviato al Pontefice la sua maglia del Paris Saint Germain, con tanto di dedica autografa.

Qualche giorno fa il papa argentino ha ricambiato il dono. Monsignor Emmanuel Gobilliard, vescovo di Lione e incaricato della Conferenza Episcopale francese per le Olimpiadi di Parigi del 2024 ha consegnato alla Pulce, ormai insediatosi a Parigi dopo una vita passata a Barcellona, la maglia dell’Athletica Vaticana.

Il vescovo si è anche soffermato sul campione argentino affermando: «Messi e io abbiamo pregato insieme e mi ha confidato quanto la fede sia importante per lui».

È nota la passione di Bergoglio per lo sport e il calcio in particolare. Dopo aver ricevuto la maglia del fuoriclasse di Rosario aveva speso parole d’amore per il connazionale: «Grazie per la vicinanza, per la testimonianza e per non esserti montato la testa. Dio ti benedica e conta sempre su di me».

Il rapporto tra Papa Francesco e Lionel Messi va avanti da tanti anni, tantoché il Santo Padre nel 2019 lo definì «Dio con la palla in campo».

Da buon argentino il Pontefice, gran tifoso del San Lorenzo, è naturalmente anche un grande estimatore di Diego Armando Maradona.

Qualche anno fa incontrò il Pibe de Oro che gli donò una maglietta dell’Argentina con la dedica: «A papa Francesco con tutto il mio affetto e molta pace per tutto il mondo». Sulle spalle della maglia della nazionale albiceleste c’era naturalmente il numero 10 e la scritta «Francisco».

Un gesto non proprio scontato, visto che Maradona non le mandò a dire a Papa Giovanni Paolo II nel lontano 1985, arrivando ad affermare di aver perso del tutto la sua fede. Solo l’elezione di Papa Francesco portò a un riavvicinamento di Diego alla Chiesa.

Non si sbaglia dunque affermando che oggi i più alti simboli del Futbol – Maradona e Messi – e della Chiesa siano oggi figli della stessa nazione.

N.L.

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email