fbpx

Una personalissima
crema da notte

Crema da notte. La 3a ricetta di salute&ambiente

 

La notte, un momento magico in cui ricaricare le batterie, abbandonarsi a mondi infiniti e trasformare le esperienze che la giornata ci ha regalato.

Crema da notte. La 3a ricetta di salute&ambienteNon sempre però la mente gradisce mettersi da parte per consentirci un sonno ristoratore.

L’utilizzo di un crema da notte può essere un buon aiuto.

Oggi scopriremo come, con una semplice ricetta, possiamo aiutare sia la pelle che il corpo a godere profondamente della parentesi notturna.

La nostra ricetta

In un barattolino pulito (tipo quelli da confettura monodose) poniamo:

  • 10 cucchiaini di olio di cocco che avrete reso liquido riscaldandolo su un termosifone o a bagnomaria fino a raggiungere circa 40 gradi di temperatura
  • 2 gocce di olio essenziale di Patchouli
  • 2 gocce di olio essenziale di Camomilla
  • 2 gocce olio essenziale di Arancio

Emulsionate con uno stecchino di legno il tutto è la nostra Crema da notte è pronta.

Basterà attendere che l’olio di cocco si raffreddi ed avrete un unguento prezioso col quale aspergere il vostro viso.

L’olio di Patchouli

L’olio essenziale di Patchouli è l’olio del cambiamento; tipica essenza di una generazione che voleva cambiare il mondo, è il profumo degli anni ‘70.

La sua capacità ansiolitica aiuta a combattere gli stati di stress e tensione e ad elaborare le mutazioni della vita; ha inoltre proprietà antinfiammatorie, antiedemigene e decongestionanti ma anche rinfrescante e riequilibrante oltre che dolcemente afrodisiaco.

La Camomilla

La Camomilla ansiolitica e sedativa accompagna i nostri sogni fin da quando eravamo bambini, non solo si occupa di attivare i recettori della serotonina ma placa gli attacchi di panico e induce il sonno profondo.

Antisettica, lenitiva ed antinfiammatoria oltre che cicatrizzante è un vero toccasana per la pelle stressata ed un naturale antirughe.

L’Arancio

Diceva Rodari: «Mal di testa o mal di pancia sul comodino c’è sempre un’arancia» condensando in una filastrocca il ventaglio di piccoli malesseri cui questo frutto solare e dotato riesce a far fronte.

Poche gocce di olio essenziale d’arancio allontanano i pensieri tristi e negativi, che possono causare paure e tensioni; è armonizzante, riequilibratore, solleva lo spirito ed è particolarmente indicato nelle somatizzazioni.

La pelle se ne giova per il suo effetto levigante e ringiovanente che contrasta la formazione di rughe e di gonfiori.

La tentazione potrebbe essere fare una dose più ingente di unguento ma ve lo sconsigliamo: come tutto ciò che è naturale è soggetto a modificarsi con il tempo e a disperdere la parte volatile degli oli.

Quindi un barattolino di Crema da notte per volta ed il nostro viaggio notturno sarà sicuro.

Buoni sogni a tutti, dal vostro

ilnocedi

 

 

 

SALUTE & AMBIENTE

Il benefici della Salvia per corpo e psiche del 1 febbraio 2021

Un decotto per scacciare il mal di gola del 25 gennaio 2021