GAMES OF THRONES 7
La Hbo rilascia
il secondo trailer

 

La casa produttrice HBO ha rilasciato il secondo trailer ufficiale della settima stagione di Games of Thrones, in assoluto la serie più attesa dell’anno. Originata dai libri George R.R. Martin Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco la serie vanta milioni di fan in tutto il mondo, e con 38 statuette Emmy vinte in 6 stagioni (di cui 9 solo agli Emmy Awards 2016) detiene il record della più premiata di sempre.

La nuova serie di sole 7 puntate, ovvero la metà rispetto alle passate stagioni, sarà la penultima della saga. La data d’inizio Sky Atlantic è fissata per il 16 luglio 2017 in contemporanea con gli Stati Uniti.

La sesta stagione della serie si era chiusa con la riconquista del Trono di Spade da parte di Cercei Lannister, che grazie all’Altofuoco ha eliminato l’Alto Passero e si è rimpossessata di Approdo del Re, ma ha perso tutti i suoi figli. Intanto Daenerys Targaryen, alleata con i Greyjoy, Tyrion Lannister, Missandrei, Olenna Tyrell, le donne di Dorne e insieme ai suoi draghi, ha spiegato le vele delle navi verso Westeros per rivendicare la corona. A Nord Jon Snow ha fatto il suo ritorno a Grande Inverno insieme a Sansa.

In Game of Thrones 7 assisteremo al fatidico incontro tra la Madre dei Draghi e Jon Snow, nonché all’invasione del Continente Occidentale da parte dell’armata di Daenerys, il cui primo approdo è Dorne. I telespettatori si aspettano anche il faccia a faccia tra Jon e un redento Theon, quello tra la Montagna e il Mastino e, ovviamente, il ritorno a Grande Inverno di Arya Stark, che è sulla strada di casa.

I romanzi de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sono fermi da anni a 5 libri (ognuno sdoppiato nella prima edizione italiana) e dovrebbero concludersi con il sesto The Winds of Winter e il settimo A Dream of Spring, anche se alcuni paventano la possibilità di un ottavo libro ancora senza titolo. Siamo dell’avviso che il mondo fantastico creato da George R.R. Martin si sia esteso troppo e che l’autore si sia trovato nella difficoltà di dargli una conclusione di alto e coerente livello. Riteniamo altresì che senza la serie televisiva e il suo coinvolgimento nella sceneggiatura, Martin avrebbe probabilmente lasciato l’opera incompiuta.

Tra il disappunto dei lettori delle Cronache la sesta stagione vista in Tv ha infatti già oltrepassato le pagine dei romanzi, circostanza che inevitabilmente finirà per condizionarne la stesura. E’ forse per questo che lo scrittore ha già delineato il finale della serie e il destino dei personaggi principali, anticipando che non ci sarà un lieto fine, ma più che altro una conclusione dolce-amara. Martin ha detto che se dovesse morire prima di aver terminato la stesura dei suoi romanzi non lascerà che un altro scrittore metta la parola fine sull’ultima pagina de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Avrebbe, però, rivelato ai produttori di Game of Thrones la conclusione che ha in mente.

Il 16 luglio su Sky Atlantic partirà la settima stagione di Games of Thrones, in assoluto la serie più attesa dell’anno. La casa produttrice HBO ha rilasciato il secondo trailer ufficiale.

Lascia un commento