fbpx

Ancora nessuna proroga
dei versamenti

Il Governo non ha prorogato le scadenze fiscali di luglio

 

Ad oggi, un venerdì 17 di un orribile anno 2020, non si ha nessuna traccia della proroga delle scadenze fiscali di luglio che si abbatteranno sugli italiani lunedì 20, anzi il Mef la esclude.

Non è solo colpa del Covid-19, se un Paese come l’Italia sta attraversando una crisi economica e sociale così profonda da non vederne la via di uscita.

Ecco che si mettono le classi sociali e  le categorie lavorative, l’una contro l’altra.

Le partite Iva sono evasori che possono sopravvivere con i loro “tesoretti” e diventano la “banca” del Me.

Ma non so proprio che film abbia visto il Ministro Gualtieri.

C’è così tanta miseria e disperazione che può succedere di tutto.

Oggi, intanto, abbiamo la certezza che qualcuno come i professionisti contabili, in particolare i commercialisti è così sotto stress da esplodere e  così anche i loro clienti, quei contribuenti tanto  vessati che lunedì 20 luglio, dovranno scegliere se mangiare o pagare le tasse.

Vedremo!

Ernesta Cambiotti