Categoria: In Italia

Hamburger e cotolette
alla «melma rosa»

  A ciascuno il suo cibo. Ognuno può scegliere quello che mette in bocca. Ma dovrebbe farlo consapevolmente. Oppure può fidarsi di norme, regole e controllori che stabiliscono cosa va e cosa non va mangiato.È da un po’ che non si parla più della carne separata meccanicamente. Una volta c’era la carne da una parte

In aumento i crimini
commessi da immigrati

  È inutile nascondersi dietro ad un dito. Gli immigrati, in testa rumeni ed albanesi, commettono la maggior parte dei reati commessi in Italia. È solo di ieri la notizia del linciaggio, ad opera di due rumeni ed un albanese, ai danni di un gruppo di giovani molavi intenti a festeggiare un addio al celibato.

Antifascisti imbrattano
vetrina ex-assessore Pd

  Intolleranti e violenti, gli esponenti dell’estrema sinistra che si autodefiniscono «centri sociali», sono gli ultimi a concepire ancora la violenza come metodo di lotta politica. Anche se, ipocritamente e con la complicità di molti media tradizionali, tentano ogni volta di rigettare la responsabilità dei loro gesti sull’avversario politico di turno. Uno degli obbiettivi preferiti

Un 30 settembre ricco
di manifestazioni

  Gli animali non sono oggetti, ma esseri senzienti! Per affermare un principio, sancito nel trattato di Lisbona e in qualche modo «recepito» dal nostro legislatore, essendo gli animali d’affezione non più pignorabili, con la modifica all’art. 514 c.p.c. introdotta dalla legge 221/2015, il 30 settembre, in molte città italiane, le associazioni animaliste hanno organizzato

Tossicodipendente getta
i figli dalle scale

  Detenuta nel carcere di Rebibbia per spaccio di droga, Alice Sebesta, 33 anni, georgiana nata in Germania, martedì 18 settembre ha lanciato i due figli dalle scale, uccidendoli. Per la più piccola si 6 mesi non c’è stato scampo, è deceduta sul colpo, mentre il fratellino di 2 anni ancora da compiere è stato

L’elefantino al mare
tra i bagnanti

[KGVID]https://www.edicolaweb.tv//wp-content/uploads/2018/08/Elefantino.mp4[/KGVID]   Stufo di stare chiuso nel recinto del circo un elefantino decide di uscire e va al mare a farsi un bagno tra lo stupore e il divertimento dei turisti. È successo stamane a Santa Maria del Cedro in provincia di Cosenza.

Molestatori e zingari
avete rotto!

  Alzi la mano chi, recentemente, non è stato infastidito più o meno pesantemente da un molestatore. Parcheggiatori abusivi, addetti «volontari» ai carrelli, Vucumprà, mendicanti di varie specie, siamo tartassati in ogni dove e spesso l’insistenza supera il lecito e assomiglia ad una aggressione, soprattutto se non viene elargita la mancetta. E chi di noi

Limiti, costi e rischi del
trasporto merci su gomma

  Poteva essere una strage, invece è stato «solamente» un disastro! Lo spaventoso incidente alle porte di Bologna, nel quartiere di Borgo Panigale, al chilometro 3 della autostrada A14, riporta alla luce l’inadeguatezza del nostro sistema di trasporto. Tutto viaggia su gomma, dal dopoguerra ad oggi praticamente nulla è cambiato, anzi qualcosa lo è, l’intensità

L’infanticidio
del giovedì sera

  Non è il primo caso e forse non sarà l’ultimo. Un infanticidio a Terni, giovedì sera. Il neonato era vivo al momento della nascita e quando è stato abbandonato, nel parcheggio di un supermercato, dentro un sacchetto della spesa dalla donna di 27 anni che lo aveva partorito. A stabilirlo è stata l’autopsia eseguita

Tra i responsabili il figlio
di un esponente Pd

  Dopo che nella notte tra il 29 e il 30 luglio a Moncalieri, la ventiduenne discobola azzurra di origine nigeriana Daisy Osakue, era stata feria ad un occhio da un uovo lanciato da un automobile con tre giovani a bordo, le sinistre si erano subito scatenate contro il ministro Salvini e il Governo tutto.

Occorre dire basta
alla plastica

  È una questione di civiltà ma non solo: è, anzi, soprattutto una questione di sopravvivenza. Dobbiamo smettere di usare la plastica. Eliminare la plastica almeno negli oggetti usa e getta, negli imballi, negli incarti. Non tutti sanno che nel 93% delle acque in bottiglia è stata trovata microplastica, in tutto il mondo, più o

La cucciola Kora
seguirà le orme di Kaos

  Kaos, il cane eroe di Amatrice, è morto. Lascia un vuoto incolmabile nel cuore del suo padrone Fabiano Ettorre. La notizia di un possibile avvelenamento ha suscitato rabbia e dolore in tutti noi. Ci sono creature meravigliose che si mettono al servizio dell’uomo, lo amano, lo salvano anche se forse non lo meriterebbe. Ora