In Italia

Il coraggio di Caterina
che si ribella alle percosse

Di Ernesta Cambiotti / 7 Dicembre 2019 /

  Una giovane, Caterina D., viene picchiata e presa a morsi dal suo fidanzato. Lei si ribella e pubblica le foto del pestaggio sul suo profilo Facebook. È coraggiosa Caterina, ha gridato al mondo intero la violenza che ha subito e, si sa, sui social le immagini e le notizie si diffondono velocemente. Non solo,…

Read More

Il dolore inestinguibile
di un padre

Di Ernesta Cambiotti / 6 Dicembre 2019 /

  Fanno male, molto male le parole che Alessio Feniello, padre di Stefano, affida a Fb, dopo l’archiviazione di ventidue indagati per il crollo dell’Hotel Rigopiano, distrutto dalla valanga che lo aveva investito il 18 gennaio 2017 uccidendo ventinove persone. Il suo gesto spontaneo e incosciente, ha un peso per la giustizia italiana. Del resto…

Read More

Le opere malfatte, specchio
del nostro egoismo

Di Lino Rialti / 2 Dicembre 2019 /

  L’Italia frana. Cadono i ponti a Genova, franano i cavalcavia sulla Torino-Savona, smottamenti e slavine, fango ed allagamenti. Dulcis in fundo, o, meglio in cauda venenum: l’acqua alta a Venezia. Un paese, l’Italia, bellissimo ma fragilissimo e territorio, per troppi anni, se non per decenni, di orde barbariche di sfruttatori, di corruttori e corrotti, di…

Read More

Morire a cinque mesi
per malnutrizione

Di Antonella Betti / 1 Dicembre 2019 /

  Una bambina di cinque mesi è morta il 27 novembre nel campo nomadi di via Candoni nel quartiere romano della Magliana. I genitori sono stati già iscritti nel registro degli indagati dalla Procura che ha disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso di questa bambina. Non è da escludersi che possa anch’essa essere…

Read More

Ergastolo ai boss,
condannati i falsi pentiti

Di Antonella Betti / 20 Novembre 2019 /

  La Corte d’Assise d’Appello di Caltanissetta, ha confermato non solo la sentenza di I grado bensì ha condannato all’ergastolo i boss Salvo Madonia e Vittorio Tutino, entrambi imputati della strage di Via d’Amelio a Palermo, dove il 19 luglio del 1992 perse la vita il giudice Paolo Borsellino ed i suoi cinque uomini di…

Read More

Arrestati 19 rom,
8 con reddito di cittadinanza

Di C.D. / 14 Novembre 2019 /

  A Lamezia Terme, nel quartiere «Ciampa di cavallo», la Guardia di Finanza ha inferto un duro colpo al traffico e allo spaccio di droga nel calabrese. Nell’ambito dell’operazione condotta dalle fiamme gialle, denominata «Scacco alla regina», i finanzieri hanno tratto in arresto diciannove persone di etnia rom, tre delle quali minorenni. Ciò che ha…

Read More

Sesso non protetto
nonostante l’Hiv

Di Antonella Betti / 14 Novembre 2019 /

  Ennesimo caso accertato di violenza sulle donne. Le indagini scattate su denuncia della convivente, in manette un uomo di 39 anni che reperiva le ignare vittime attraverso i social network, le seduceva, attirava al fine di avere con le stesse dei rapporti sessuali, e di fatto ne ha contagiate esponendole volontariamente al virus, sono…

Read More

Alvin è tornato
dall’inferno dell’Isis

Di Lino Rialti / 8 Novembre 2019 /

  Alvin è finalmente tornato a casa. E finalmente si è potuto riappropriare del suo nome. La madre, convertita all’Isis, dopo averlo rapito, portandolo con se in Siria, lo aveva anche privato del suo vero nome cambiandolo in Yussuf. Il bambino, di origine albanese ma che viveva in Italia, ha ora undici anni. Era il…

Read More

Condanna definitiva
per Rodolfo Fiesoli

Di Antonella Betti / 8 Novembre 2019 /

  È una notizia ufficiale che il fondatore della comunità per minori con problematiche sociali e familiari, dopo una breve latitanza si è costituito. Rodolfo Fiesoli si era reso assente dopo esser stato scarcerato precedentemente, ma severa e diretta è arrivata non più tardi di ieri la condanna definitiva della Cassazione per il fondatore della…

Read More

Droga nei francobolli
al figlio in carcere

Di C.D. / 6 Novembre 2019 /

  Nascondono la droga per il figlio detenuto in carcere nei francobolli per le lettere. Accusati di spaccio i genitori del ragazzo, un ventisettenne novarese recluso nella casa circondariale di via Sforzesca. I francobolli sono stati trovati imbevuti di Lsd, da leccare prima di apporre sulle lettere da spedire. La vicenda è stata vagliata la…

Read More