fbpx

Categoria: Economia e Lavoro

Il finto inverno
che ha ingannato le api

  Cambiamenti climatici o non, questo finto inverno ha ingannato anche le api. La temperature molto al di sopra della norma e le giornate di sole, l’assenza di piogge, hanno risvegliato, con oltre un mese di anticipo le api. Loro si aspettano la primavera, ma sono in pericolo, l’inverno potrebbe ancora dare una sferzata e

Un lavoro ad alto rischio
senza assicurazione Inail

  La legge italiana stabilisce che l’assicurazione Inail è obbligatoria per tutti i datori di lavoro che occupano lavoratori dipendenti in attività che la legge identifica come rischiose. Per coloro che non adempiono a tale obbligo o presentano domanda di iscrizione non contestualmente all’inizio dell’attività sono previste sanzioni civili. Può sembrare assurdo ma da questo

Un’infezione che colpisce
l’economia globale

  Non si ferma la conta dei morti e quella degli infettati dal Coronavirus cinese. Ma, ora, il famigerato virus ha infettato l’economia globale. Sicuramente colpita al cuore l’economia cinese, già fiaccata dalla guerra commerciale con gli Usa. Ma l’attuale sofferenza dell’economia cinese mina l’economia globale del pianeta accelerandone la decrescita. Si parla di un

Crisi Usa-Iran,
i riflessi sui mercati

  Con l’ingegner Franco Terlizzese, presidente di Circle, parliamo dell’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani e delle possibili ripercussioni che la nuova crisi Usa-Iran potrebbe avere sui mercati mondiali. L’intervista è stata registrata l’8 gennaio 2020.

L’obiettivo del Governo
è l’eliminazione del contante

  La limitazione all’uso del contante come lotta all’evasione è un’altra delle «favolette» raccontate agli italiani. Attualmente sono consentiti pagamenti e transazioni in contanti fino a 2999,99 Euro. Con la legge di stabilità questa cifra arriverà a 1999,99 Euro dal 1 luglio 2020, per passare a 999,99 Euro nel 2022. La limitazione troverebbe la sua ratio nella

Il futuro possibile
per l’Ilva di Taranto

Parliamo del futuro dello stabilimento Ilva di Taranto con l’ingegner Franco Terlizzese, presidente di Circol. Vanno conciliati i problemi ambientali e occupazionali e valorizzato il ruolo positivo del sindacato in grado di mitigare le pretese di azienda e governo.

Raccolta differenziata,
da problema a risorsa

  Parliamo di raccolta differenziata e smaltimento dei rifiuti con l’ingegner Franco Terlizzese, presidente di Circol. Occorre prendere atto della deficitaria situazione attuale per migliorare progressivamente.

Un contributo in attesa
di un lavoro che non c’è

  «Abbiamo abolito la povertà» diceva Luigi Di Maio. Asserzione importante, quanto falsa e superficiale. La povertà non si combatte con l’elemosina o con una «paghetta». In effetti il «reddito di cittadinanza» doveva essere un contributo in attesa di una collocazione nel mondo lavorativo. Peccato che il lavoro non ci sia, che le aziende stiano

ll futuro sostenibile
è nell’economia circolare

  Parliamo di economia circolare ed energie rinnovabili con l’ingegner Franco Terlizzese. Nato nel 1954, sposato e con due figli, Terlizzese ha un lungo curriculum tutto dedicato al settore dell’energia. Dal 2005 alla fine del 2018 è stato il direttore generale delle Risorse minerarie (Dgrme) e della sicurezza anche ambientale delle attività energetiche (Dgs-Unmig) al

Governo sulla graticola
per l’emergenza Ilva

  Ma che senso ha continuare a foraggiare un’azienda decotta e che oramai nessuno vuole solo per tirare a campare? Parliamo dell’ex-Ilva di Taranto. Scudo penale sì o scudo no, questo non è il vero problema. Arcelor-Mittal voleva una scusa che gli è stata prontamente presentata e poi il resto è fuffa… Il vero vulnus sono

Nasce il quarto produttore
mondiale di auto

  Il senatore del Regno d’Italia Giovanni Agnelli, con il quasi coetaneo Walter Chrysler sarebbero sicuramente felici della notizia del giorno. È stato annunciato il matrimonio tra la loro nipotina Fca, il colosso globale dell’auto, col cuore italiano, creato dalla mente fervida del compianto Sergio Marchionne, e la casa del leone, la Peugeot, anzi con

Inquinamento ambientale. Occorre frenare le emissioni di Co2

Gesti quotidiani per frenare
le emissioni di CO2

  Non esistono più le mezze stagioni. Anzi non esistono più le stagioni come le eravamo abituati a conoscere. Insomma siamo già dentro il cosiddetto «cambiamento climatico». Ma non dobbiamo gettare la spugna. Non dobbiamo scoraggiarci. Molto ancora si può, anzi si deve fare contro l’inquinamento ambientale. Lo dobbiamo per quel senso di altruità che