Nova Sabina News

PubSabina01
SagraSelci

A COLLOQUIO CON EGISTO COLAMEDICI

«A Selci un governo di donne
come valore aggiunto»

In occasione dell’annuale Sagra del Fallone di Selci incontriamo il sindaco Egisto Colamedici che ci parla dei nuovi progetti della riconfermata amministrazione comunale.

A COLLOQUIO CON FABIANA CONTI

«Mai avuto dubbi
sulla nostra vittoria»

Fabiana Conti, neo capogruppo in consiglio comunale della lista Selci Domani, ci racconta della sua avventura da candidata. Si occuperà di scuola, cultura, biblioteca e politiche minorili.

A COLLOQUIO CON ALFREDO D'ANTIMI

«Riporteremo il Palio
a Selci»

Neo assessore nella squadra del riconfermato sindaco Colamedici, Alfredo D'Antimi ci parla dei progetti in cantiere per valorizzazione il comune di Selci. Senza trascurare la cultura, lo sport e il ritorno del Palio.

IL VOTO COMUNALE DEL 26 MAGGIO

Selci Domani
con Colamedici Sindaco

Il programma della lista «Selci Domani» che sostiene il sindaco uscente Egisto Colamedici. A sfidarlo il 26 maggio Mariolina Sabuzi del M5S e Luca Bernardini di «Vivo Selci Vivo».

BELLEZZE SABINE

Santa Maria della Lode
a Vescovìo

Nella pianura dove sorgeva l'antica città romana di Forum Novum, si trova la chiesa di S. Maria della Lode a Vescovìo, una perla della architettura romanica risalente all’VIII secolo.

SELCI

Sua Maestà
la Porchetta

La porchetta selciana è ora un prodotto territoriale di qualità. Si tratta di un importante riconoscimento frutto dell’intuizione e dell’impegno di Damiano Giorgini.

SELCI

Una casa tutta nuova
per l’amministrazione

Al termine dei lavori di restauro e adeguamento sismico è stato re-inaugurato dal sindaco Egisto Colamedici il palazzo comunale. Ad accogliere la cittadinanza nuove sale ed arredi.

SELCI

Un percorso d’arte
a cielo aperto

Attraverso il progetto «Pubblica» il Comune di Selci ospita un laboratorio creativo itinerante. Nel parliamo con Carlo Vignapiano che insieme ad Elena Nicolini ne è l'ideatore.

POGGIO MIRTETO

Si riparte
dalla «Via di Francesco»

Un accordo fra i Comuni della Sabina consentirà una valorizzazione della «Via di Francesco» offrendo ai pellegrini maggiori servizi e alternative turistiche.