Autore: Vincenzo Fratta

Spelacchio emblema
di un fallimento

  Spelacchio non arriverà a Natale, si seccherà prima, aveva sentenziato un professore di Culture arboree intervistato il 15 dicembre dal Corriere della Sera. Così quattro giorni dopo il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale si è affrettato a certificare il decesso dell’albero di Natale di piazza Venezia, interrompendo le patetiche difese a colpi di Twitter

Restaurata a San Paolo
piazza de Azevedo

  Fine settimana di re-inaugurazioni a San Paolo dove sono stati ufficialmente presentati i restauri due piazze del centro cittadino realizzati grazie al contributo di imprese italiane, d’intesa con il consolato italiano e l’Istituto per il commercio con l’Estero (Ice). Dopo aver completato il 6 agosto scorso il restauro di piazza dell’Immigrato italiano, il progetto

La Brexit un pericolo?
No, un’opportunità

  Siamo tra quei pochi che hanno ritenuto da subito che sia l’uscita del Regno Unito dalla Comunità Europea sia l’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti debbano essere considerate un «bene» e non un «male» per l’Europa. Non in senso assoluto, naturalmente, ma come opportunità per il Vecchio Continente di fare passi

Mancano i ricambi
e i treni restano fermi

  Nelle ultime settimane sono aumentate le giornate in cui le frequenze dei treni della Linea B della metropolitana e spesso anche quelle della Linea A rallentano fino a creare attese interminabili alle banchine. Il caos che ne deriva è particolarmente grave a Termini, dove le linee scambiano e affluisce l’utenza ferroviaria. Negli orari di

Sergio Pirozzi in campo,
sfida Pd e 5Stelle

  In primavera, oltre alle elezioni politiche, ci sarà il rinnovo delle amministrazioni di alcune importanti regioni fra le quali il Lazio. A contendere la poltrona all’uscente Nicola Zingaretti e alla candidata del Movimento Cinque Stelle, nei giorni scorsi è sceso in campo il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi. Lo ha fatto con una lista

Invece del parcheggio
una discarica

  Dopo decine di milioni di euro di soldi pubblici sperperati e a sedici anni dalla sua inaugurazione-chiusura, il Parking Cornelia continua ad essere l’ennesima discarica a cielo aperto e un dormitorio per senza tetto e clandestini. Situato sopra l’omonima fermata della metro, il parcheggio sarebbe dovuto diventare, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale Rutelli-Tocci, il parcheggio di

Sfrattata la storica
sezione del Msi

  Dopo la decisione del Campidoglio di sfrattare la storica sezione del Msi, passata ad Alleanza Nazionale e poi ereditata da Fratelli d’Italia, sono tantissimi i simpatizzanti, i militanti e i parlamentari che, anche se dispersi in varie formazioni politiche, si sono ritrovati a Colle Oppio per manifestare la loro rabbia contro la sindaca Raggi,

Accanto ad Anna Frank
c’è il Principe Giallo

  L’indignazione suscitata dallo sfregio alla memoria di Anna Frank, la ragazza 15enne morta nel campo di concentramento di Bergen-Belsen, diventata il simbolo della Shoah, che alcuni ultras della Lazio hanno rivestito con la maglia della Roma, ha riportato all’attenzione l’importanza delle testimonianze scritte e più in generale della conoscenza della storia, per non far

Alla Contact trasferimenti
punitivi da Milano a Rende

  Ancora una volta Almaviva, l’azienda leader del mercato del call-center in outsourcing, sale alla ribalta delle cronache. I lavoratori della sede di Milano sono oggi in sciopero. L’Almaviva Contact spa, costola di un gruppo da 32.500 dipendenti, di cui 14 mila in Italia distribuiti in sei sedi, con un fatturato nel 2016 di 733

Sulla scia di Obama e Reagan,
Trump lascia l’Unesco

  Il presidente Donald Trump ha annunciato il ritiro formale a fine 2018 degli Stati Uniti dall’Unesco, l’organizzazione delle Nazioni Unite preposta a promuovere pace e sicurezza attraverso la collaborazione scientifica, culturale e nell’educazione. La motivazione addotta sarebbe il suo «pregiudizio anti-israeliano». Anche Israele infatti si avvia a lasciare l’organismo internazionale. Secondo le fonti più

Quel ghigno beffardo che
non possiamo dimenticare

  Il terrorista dei Proletari Armati per il Comunismo Cesare Battisti, beniamino della sinistra radical chic francese e protetto dei governi brasiliani di Lula e Dilma Russef, è stato arrestato ieri a Corunbà, alla frontiera tra Brasile e Bolivia. Battisti condannato a quattro ergastoli per altrettanti omicidi in Italia durante gli anni di piombo è

La Merkel è ancora prima
ma il successo è dell’AfD

Le elezioni politiche che si sono svolte domenica 24 in Germania hanno dato risultati chiari: la Cdu-Csu con il 33% perde più di un milione di voti ma resta la prima forza del Paese (-8,5%); la Spd con il suo 20,5% arretra considerevolmente registrando il risultato peggiore della storia (-5,2%); l’Alternative Für Deutschland (Afd) conquista