fbpx

Autore: Vincenzo Fratta

Quei rami non rimossi
a Porta Maggiore

  L’acquazzone che ha colpito la Capitale la sera di lunedì 16 luglio ha incrementato il fenomeno della caduta di tronchi di albero e rami

In attesa delle pecore
arrivano i vitigni

  L’amministrazione comunale a Cinque Stelle ha fatto collocare a largo Argentina due coppie di vasi che contengono reticolati di foglie di vite, le piante

Quel panino
da mangiare in piedi

  Di tanto in tanto durante una giornata lavorativa mi capita di non avere tempo sufficiente per un pranzo e di ricorrere così a Panepiù

1946: Guai
ai vinti!

  Non c’è settimana che sui maggiori organi di stampa e nelle librerie compaiano, articoli, ricostruzioni o saggi riguardanti qualche episodio della Seconda guerra mondiale

Crollano le roccaforti
della sinistra

Il crollo delle amministrazioni a guida Partito Democratico mascherato al primo turno si è manifestato in tutta la sua portata nei ballottaggi di domenica. Cadono

Cominciato male
finito peggio

  Quando domenica pomeriggio Giuseppe Conte che era salito al Quirinale per sciogliere la riserva a formare il nuovo Governo, si è visto negare dal

Silvio Berlusconi
torna Cavaliere

  Il Tribunale di Sorveglianza di Milano, riunito in camera di Consiglio, ha accolto venerdì l’istanza di «riabilitazione» presentata allo scadere del termine di tre

Aperta la stazione
a lungo attesa

  Con molti anni di ritardo e un notevole aumento sui costi preventivati la Metro C arriva a San Giovanni, incrociando finalmente la linea A.

Meglio ridare
la parola agli elettori

  Domenica 29 aprile è stata una giornata importante per la politica italiana. Due gli accadimenti, diversi fra loro, ma entrambi destinati ad avere ripercussioni