fbpx

Nel grigiore del momento,
regaliamoci un sorriso

  L’Italia, terra di santi, poeti, navigatori e, nei momenti difficili, anche di creativi. Sì, in un momento storico particolarmente difficile, vogliamo strappare un sorriso, restando più che mai orgogliosi della nostra italianità. Alle carenza di presidi di sicurezza, quando le mascherine hanno raggiunto prezzi da capogiro (20 euro per una fpp3), mentre gli occhiali

Un’Italia unita nel lutto
e nel sostegno reciproco

  Un minuto di silenzio per le vittime del Covid-19 e per dare sostegno a tutti quelli che sono i prima linea. Ore 12 del 31 marzo: l’Italia, già ferma per la guerra al Coronavirus, si è unita in un fortissimo abbraccio virtuale. Bandiere a mezz’asta, sindaci con la fascia tricolore davanti alle residenze municipali

Sequestrate 33mila
mascherine illegali

  Un supermercato in via di Torrevecchia aveva esposto un cartello in cui pubblicizzava la vendita di confezioni da 5 mascherine al prezzo di 9,99. Da una verifica dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Trastevere coadiuvati da personale del Nucleo antisofisticazione (Nas) è emerso che il prodotto, di fabbricazione cinese, privo di tracciamento e

Un casco a forma
di Coronavirus

  La necessità aguzza l’ingegno, così qualche membro della polizia dello stato Tamil Nadu, 67 milioni di abitanti, posto nel sud-est del sub-continente indiano, si è fatta venire in testa un’idea meravigliosa… un casco a forma di Coronavirus. La polizia indiana, non solita alle mezze misure, punisce severamente e corporalmente, in questo periodo, chi viola

Una taglia Usa
sul presidente Maduro

  Continua lo scontro a distanza tra Usa e Venezuela, con il presidente Nicolas Maduro ed i suoi più stretti collaboratori accusati da Washington di essere a capo di un vero e proprio cartello della droga, con l’istituzione di una taglia di 15 milioni di dollari sul capo del primo mandatario di Caracas. Sebbene gli

Ma non era una partita
tra scapoli e ammogliati

  Sei ore di vertice ed un nulla di fatto. Il Consiglio europeo in videoconferenza ha portato ad un rinvio di 15 giorni. Le richieste dei paesi dell’Europa del sud hanno incontrato un fermo diniego da parte di Germania, Olanda ed Austria. Questi paesi, insomma, non si fidano di noi. Certo, la solidarietà alla base

Covid-19 ha stroncato
il popolo Italiano!

  L’epidemia di Covid-19 ha messo in ginocchio l’Italia. Il popolo ha fame e non abbiamo neppure croissant da distribuire! Quello che sfugge al governo Conte e che la gente mangia ogni giorno e che per acquistare il cibo servono soldi. Servono soldi anche per acquistare beni essenziali come le medicine, ad esempio. In un

Cig in Deroga
per 20 milioni di euro

  La Giunta della Regione dell’Umbria, al fine di ridurre le devastanti conseguenze dell’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del Covid-19, sui datori di lavoro e i lavoratori derivanti ha approvato mercoledì 25 marzo una delibera avente oggetto la Cassa Integrazione in Deroga. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero

Per uscire dall’impasse
Conte scrive a Michel

  L’economia ai tempi del Coronavirus: l’Italia guida il fronte dei paesi contro la linea rigorista. Sì, anche in questo periodo tedeschi ed olandesi vorrebbero rimanere nei parametri economici pre-pandemici. Giuseppe Conte, invece, ha preso carta e penna e si è esposto per primo, subito appoggiato da Francia, Belgio, Irlanda, Lussemburgo, Grecia, Spagna, Slovenia e

Carlo Taormina prepara
una denuncia al Governo

  La notizia arriva a mezzo social, come di rigore in periodo di quarantena. L’avvocato Carlo Taormina lancia lo strale attraverso Facebook e lo fa deflagrare contro Governo e classe medica, mettendo su un piatto della bilancia della giustizia il colpevole ritardo nella presa di posizione da parte loro contro il diffondersi del Covid-19. Sull’altro

Auto e riscaldamenti elettrici
inquinano meno

  Auto e riscaldamenti elettrici diminuiscono l’inquinamento. Questo l’incoraggiante risultato di un nuovo studio, pubblicato nell’edizione di Marzo della rivista Nature Sustainability, dai ricercatori delle università di Exeter (Inghilterra), Taipa (Macao), Nijmegen (Olanda) e Cambridge (Inghilterra). Secondo questi scienziati persino quando la produzione di energia elettrica proviene principalmente da fonti fossili si verifica un risparmio

A gennaio il Governo
sapeva già tutto

  Il Governo italiano già sapeva che l’epidemia di Covid-19 stava arrivando. E lo sapeva almeno dal 31 gennaio 2020, ossia quasi quaranta giorni prima dei provvedimenti adottati per il nord Italia, definita zona rossa. Lo testimonia la Delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, dove il Ministro della Salute Roberto Speranza si