Giorgia Meloni eletta presidente dell'Ecr Party

Giorgia Meloni guiderà
l’Ecr Party

  Il 28 settembre la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni è stata eletta presidente del Ecr Party, il partito dei Conservatori e dei riformisti europei. È la prima volta che un esponete politico italiano viene chiamato a guidare un raggruppamento europeo. Il partito dei Conservatori e riformisti europei, fondato nel 2009 dopo la creazione…

continua a leggere...

Regole e disciplina come base
degli sport di combattimento

  Con Salvatore Grasso, neo presidente del settore Sport dell’Ente Sportivo Sociale Europeo (Esse), proseguiamo l’approfondimento sulla pratica delle arti marziali che abbiamo iniziato con l’intervista al presidente di Esse Sante Blasi. Dopo che i media nazionali hanno puntato il dito su queste pratiche sportive, associandole impropriamente al brutale omicidio del giovane Willy Monteiro avvenuto…

continua a leggere...
Trump Biden, noia e insulti nel 1° match tv

Noia e insulti nel match tv
fra Trump e Biden

  «Sei poco intelligente», «Tu sei un bugiardo e un clown». Il momento in cui i due candidati alla Casa Bianca, il presidente uscente Donald Trump ed il democratico Joe Biden, si sono scambiati insulti reciproci è stato forse il più interessante di un confronto televisivo altrimenti noioso. Il dibattito Trump Biden, che si è…

continua a leggere...

Cacciatori come Rambo,
irrispettosi delle distanze

  Un sabato pomeriggio nell’entroterra di Gubbio. Per qualcuno una bella giornata per qualcuno un incubo… Iniziamo dai meno fortunati, anzi dall’attore principale di un dramma moderno: un leprotto. Il luogo un campo di granoturco, la città non è difficile da indovinare. Il leprotto scorrazza felice in un sabato pomeriggio, ma il poverino non sa…

continua a leggere...

Il guasto è riparato
ma la strada resta chiusa

  Quinto giorno di chiusura del tratto di via Mattia Battistini compreso tra via Ennio Bonifazi e via Cardinal Massimi, con conseguente rallentamento del traffico in tutto il quadrante e la deviazione dei percorsi delle Linee Atac 146, 985, 916 e della notturna 46. L’interruzione della strada nei due sensi di marcia costringe le autovetture…

continua a leggere...
Intervista a Sante Blasi, presidente dell'Ente Sportivo Esse

Le arti marziali
come antidoto al bullismo

    Dopo il brutale omicidio del giovane di Willy Montero a Colleferro i media nazionale hanno puntato il dito sulle arti marziali, travisando completamente lo spirito che è alla base di queste pratiche sportive. Carmine D’Urso ne ha parlato con Sante Blasi, presidente dell’Ente Sportivo Sociale Europeo (Esse), una rete associativa del Terzo Settore.

continua a leggere...

Quell’albero caduto
in via di Torrevecchia

  Le prime giornate di maltempo autunnale hanno come di consueto messo in ginocchio la Capitale, tra alberi caduti, strade allagate e fermate della Metro chiuse. Come negli anni precedenti alla virulenza delle condizioni atmosferiche si somma l’inerzia dell’amministrazione comunale pentastellata. Le mancate potature degli alberi, le radici danneggiate, le caditoie stradali ingombre di terriccio…

continua a leggere...
Elezioni Regionali. Le Marche per la prima volta al Centrodestra con Francesco Acquaroli

Tre Governatori a testa
ma non è un pareggio

  Il risultato di 3 a 3 con il quale si sono concluse elezioni regionali del 20 e 21 settembre è un pareggio soltanto in apparenza. Il Centrodestra mantiene Veneto e Liguria e conquista per la prima volta le Marche, dove è eletto Governatore Francesco Acquaroli (49,13%) esponente di Fratelli d’Italia (nella foto di copertina…

continua a leggere...
Al teatro Rubettino Si/No, un Atto Unico di Antonio Saccà

Sì/No un Atto Unico
di Antonio Saccà

  Il professor Antonio Saccà, curatore per EdicolaWebTv di una video rubrica di recensioni librarie, fra i suoi molteplici interessi coltiva anche il teatro, per il quale ha scritto diverse piece. Carmine D’Urso lo ha intervistato per parlarci della sua ultima creazione, un Atto Unico dal titolo «Sì/N0» che andrà in scena il 29 settembre…

continua a leggere...

Scontri e proteste
non intimidiscono Lukashenko

  Il discusso presidente Alexander Lukashenko ha prestato ieri giuramento per la sesta volta consecutiva come Capo di Stato della Bielorussia. La cerimonia è avvenuta in segreto nel palazzo presidenziale di Minsk, circondato da forze dell’ordine con tempi molto ridotti rispetto al passato. Annunciando di aver dato continuità al suo incarico il presidente ha sottolineato:…

continua a leggere...