fbpx
Perché Putin ha invaso l'Ucraina. Calcolo geopolitica o «pazzia»?

Mente «malata»
o rischioso calcolo geopolitico?

  La guerra in Ucraina è il frutto di una mente «malata»? Quella di un nuovo Zar, Putin? Qualcuno ha definito quella di Vladimir Putin «dittatura accettabile». Una Dittatura è tale quando si limita la libertà degli individui. Quando non si può esprime le proprie idee e tantomeno il dissenso. La storia non ci ha insegnato

Garante per la privacy vieta l'utilizzo dell'app Clearview

L’app Clearview
al bando in Italia

Il Garante per la privacy ha dichiarato illegittima l’attività di monitoraggio dei cittadini italiani effettuata con l’app Clearview, intimando la cancellazione dei dati e comminando alla società una multa di 20 milioni di euro.

Google si schiera a fianco dell'Ucraina invasa con una App anti raid

Google va alla guerra,
con il suo Play Store

Il colosso Google scioglie la riserva e si schiera a fianco della popolazione ucraina impegnata in una strenua resistenza contro l’invasore russo. Una App avvertirà i telefoni android della imminenza dei raid aerei.

Punto di raccolta dell'Ugl Palermo per le famiglie ucraine in arrivo a Collesano

Un punto di raccolta Ugl
per le famiglie ucraine

  Anche la Sicilia si appresta ad accogliere un flusso di profughi dall’Ucraina. Quaranta famiglie composte da madri e bambini in fuga dalla guerra stanno per arrivare a Collesano. Il sindaco di Collesano Giovanni Battista Meli ha chiesto sostegno e il sindacato Ugl del capoluogo regionale scende in campo per fare la sua parte e

Con l'acquisto dell'Atalanta da parte Stephen Pagliuca salgono a 10 le squadre italiane di proprietà estera

Te la do io l’America…
l’Atalanta e le altre

  Con il recente acquisto dell’Atalanta da parte di un gruppo di investitori statunitensi guidati dal finanziere Stephen Pagliuca, sono salite a dieci le squadre italiane possedute da proprietà americane. Pagliuca, già comproprietario dei Boston Celtics in Nba, diventerà chairman del club con l’acquisizione, per oltre 400 milioni di euro, del 55% di La Dea

Intervista con Letizia Lozzi sul suo nuovo romanzo Trojan

Destini incrociati
nel mondo del cyberspionaggio

Nella video intervista con Letizia Lozzi parliamo del suo nuovo romanzo Trojan, che immerge il lettore nel mondo del cyberspionaggio, dove si muovono esperti informatici che sono al tempo stesso agenti segreti e uomini d’affari.

Con il nuovo Ccnl Sanità arriveranno i Quadri direttivi

Con il nuovo Contratto
arriveranno i Quadri

  Prosegue, a spron battuto, la trattativa per il rinnovo del Ccnl Sanità, nel corso della quale l’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale Pubbliche Amministrazioni (Aran) ha presentato la proposta di revisione dell’ordinamento professionale e del sistema degli incarichi, un modello volto a rivalutare tutte quelle professionalità non dirigenziali manifestate con il recente Decreto Legge 80/2021

Nell'Ucraina invasa si combatte anche una guerra tecnologica

Oltre ai missili e ai tank
c’è la guerra tecnologica

  Lo scenario di guerra in Ucraina è sempre più tecnologico e, accanto a bombe, incursioni militari e prove di pace, l’innovazione digitale conquista sempre più spazio negli arsenali di ambedue i contendenti. Da una parte la Russia, sempre più messa all’angolo dalle potenze «tech»: nei giorni scorsi Twitter, Google e Facebook, infatti, hanno applicato

Nelle sale il «Cyrano» di Joe Wright con Peter Dinklage

Il timore di non essere amati
per ciò che si è

Dopo il successo ottenuto alla Festa del Cinema di Roma, l’attesissimo film Cyrano del regista Joe Wright è pronto ad incantare nuovamente il pubblico italiano dal 3 marzo al Cinema. Joe Wright (L’ora più buia, Anna Karenina, Orgoglio e Pregiudizio) si ispira al celebre testo teatrale di fine ‘800 scritto da Edmond Rostand, una delle

Con i patrioti ucraini,
nonostante Biden

Gli ucraini sono un popolo distinto dai russi, che da cento anni si batte per la sua indipendenza. Sbaglia chi giudica l’invasione russa sulla base di astratte valutazioni geopolitiche e non sulla realtà di un popolo in lotta.

Compie 25anni il film «Romeo + Juliet» di Baz Luhrmann

Un amore profondo
quanto il mare

  Venticinque anni fa, il 28 febbraio del 1997 usciva nelle sale italiane Romeo + Juliet, secondo lungometraggio di Baz Luhrmann, candidato all’Oscar per la migliore scenografia e campione al botteghino con 147 milioni di dollari incassati. Come il titolo suggerisce, si tratta di una rivisitazione dell’opera forse più famosa di William Shakespeare che ha

Le «trattative» proseguono ma l'Ucraina resta sotto assedio

Putin alza la posta
per la tregua

  Con Kiev sotto assedio e i militari russi che continuano a tenere alta la tensione in Ucraina le delegazioni di Kiev e Mosca si sono sedute per sei ore attorno a un tavolo per cercare una possibile via d’uscita al conflitto. Molta attesa per i colloqui anche se realisticamente in pochi nutrivano serie speranze