Rischio occupazione
per la chiusura delle cave

  La catastrofe occupazionale del comparto estrattivo guidoniano si è consumata al solleone di ferragosto. Non sono bastate le mobilitazioni e le parole forti dei sindacati e degli imprenditori di settore dei mesi scorsi. «Eppure la Regione Lazio si era impegnata congiuntamente all’amministrazione comunale di Guidonia Montecelio per scongiurare la chiusura delle cave e la

Vigilia di Ferragosto
con pioggia d’alberi

  Il previsto acquazzone la vigilia di Ferragosto ha portato i consueti disagi in città, mitigati soltanto dal ridotto volume di traffico. Il dato più preoccupante resta il numero degli alberi che cadono ad ogni sollecitazione atmosferica, a causa delle mancate potature e messe in sicurezza da parte dei giardinieri del Comune. Piccoli rami a

Crolla il Cavalcavia Morandi.
È un disastro

  Lo stillicidio delle infrastrutture viarie continua… Ora è toccato al cavalcavia Morandi di Genova. È collassato attorno alle 11.30 dopo essere stato colpito da un fulmine. Infatti testimoni oculari hanno dichiarato (i filmati sono già in Rete) di aver visto il fulmine, sentito il tuono e assistito al crollo del cavalcavia che ha ceduto

Italia terza potenza
con 60 medaglie

  Da 2 al 12 agosto si sono svolti a Glasgow e Berlino gli European Championships 2018, con la nuova formula multisportiva che prevede la disputa in contemporanea dei tradizionali Europei di atletica leggera, nuoto, ginnastica artistica, ciclismo (in tutte le sue forme), canottaggio, tuffi, nuoto sincronizzato, triathlon, golf. La competizione è stata trionfale per

Sospesa la caccia
a caprioli e daini

  «La caccia di selezione alle specie capriolo e daino è da ritenersi sospesa a partire dalla data del 12 agosto e fino a nuova disposizione». È il testo della comunicazione stringata inviata dall’Assessorato regionale alla Caccia Fernanda Cecchini agli Ambiti territoriali di caccia di Perugia e Terni e alle associazioni venatorie regionali. La decisione

Una donna in lotta
tra Portogallo e Olanda

  L’ultima fatica letteraria di José Eduardo Agualusa, scrittore angolano, figlio di padre portoghese e madre brasiliana, La regina Ginga è ambientata tra il Brasile e l’Africa grossomodo nella stessa epoca in cui si muove Alatriste, l’eroe dei libri di Arturo Pérez-Reverte. Dal 1580 al 1640 la corona portoghese fu assorbita da quella spagnola e i

Molestatori e zingari
avete rotto!

  Alzi la mano chi, recentemente, non è stato infastidito più o meno pesantemente da un molestatore. Parcheggiatori abusivi, addetti «volontari» ai carrelli, Vucumprà, mendicanti di varie specie, siamo tartassati in ogni dove e spesso l’insistenza supera il lecito e assomiglia ad una aggressione, soprattutto se non viene elargita la mancetta. E chi di noi

Dopo la spiaggia
il Geyser urbano

  Un mare di twitter ironici sta commentando l’apertura della «spiaggia urbana» a ponte Marconi che per come è stata realizzata, per il luogo scelto, per tardiva apertura e per la scarsa appetibilità, appare come un nuovo autogoal dell’amministrazione Raggi. Si va da «Spelacchio versione estiva» a «le pantegane non hanno superato la prova costume»

Limiti, costi e rischi del
trasporto merci su gomma

  Poteva essere una strage, invece è stato «solamente» un disastro! Lo spaventoso incidente alle porte di Bologna, nel quartiere di Borgo Panigale, al chilometro 3 della autostrada A14, riporta alla luce l’inadeguatezza del nostro sistema di trasporto. Tutto viaggia su gomma, dal dopoguerra ad oggi praticamente nulla è cambiato, anzi qualcosa lo è, l’intensità

Meglio un passo indietro
che un’impuntatura

  L’impuntatura di Salvini sul nome di Marcello Foa alla presidenza della Rai porterà alla fine del Centrodestra. Non si capisce perché si deve dimostrare a tutti i costi di essere il più «forte», per dirla con le parole della lega, chi c’è l’ha più «duro». Forse si, ora Salvini vuol fare «l’Asso pigliatutto», ma

I nodi sono ormai
arrivati al pettine

  La vicenda vaccini ha un fortissimo effetto collaterale: spacca il Movimento Cinque Stelle. Uno dopo l’altro sono in diversi gli esponenti politici del M5S che si sfilano e votano contro al provvedimento che proroga il termine di presentazione delle certificazioni per ottenere l’ammissione dei bimbi a scuola. La prima è stata Elena Fattori, senatrice

L’infanticidio
del giovedì sera

  Non è il primo caso e forse non sarà l’ultimo. Un infanticidio a Terni, giovedì sera. Il neonato era vivo al momento della nascita e quando è stato abbandonato, nel parcheggio di un supermercato, dentro un sacchetto della spesa dalla donna di 27 anni che lo aveva partorito. A stabilirlo è stata l’autopsia eseguita