L’acquedotto a rischio
inquinamento

    L’acquedotto di Gubbio è a rischio inquinamento. Dopo l’intervento delle guardie del Wwf e del Nucleo Operativo Guardie Eco Zoofile (Nogez), l’Arpa Umbria sospende i lavori ed effettua il campionamento dei fanghi per verificarne l’eventuale tossicità. Ambiente e salute, sono tanto importanti quanto strettamente connessi. L’inquinamento ambientale è uno dei principali imputati di

L'omicidio di Willy Monteiro. Lo sdegno degli italiani e la speculazione della sinistra

Lo sdegno degli italiani
e la speculazione della sinistra

  Fin dalle prime ore in cui la notizia del brutale omicidio di Willy Monteiro ha preso a circolare, si è affacciata con prepotenza anche la voglia matta di affibbiare questo delitto feroce alla destra, ai fascisti, ai razzisti. Di indicare in Matteo Salvini il «mandante». In Giorgia Meloni la «complice». Willy, per questa gente,

Una conferma della cattiva
gestione degli orsi trentini

  In Trentino hanno catturato per la terza volta l’orso M49 che per le sue due incredibili fughe dal recinto del Casteller, si è conquistato il soprannome di Papillon. Avanziamo i nostri dubbi sui possibili maltrattamenti e sull’evidente incompatibilità etologica dei trattamenti subiti e della stabulazione dell’orso Papillon al Casteller. Vien da dire una vera

Erdogan fa salire la tensione fra Turchia e Grecia

Venti di guerra
nel Mediterraneo

  In un Mediterraneo già infuocato dalla questione migranti spirano venti di guerra tra Turchia e Grecia, dopo che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan sta facendo di tutto per fa salire la tensione tra i due paesi. Oggetto del contendere le esplorazioni turche in acque contese. Oggi il primo ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, ha

Storie di piccolo
cabotaggio romano

  Le strade di Roma sono lo scenario a volte misterioso e a volte pieno di colori e rumori in cui si svolgono le avventure metropolitane raccontate da Susanna Ribeca nel suo nuovo libro, I Romanauti. Storie di piccolo cabotaggio romano (e dintorni) edito da Morphema. Una serie di racconti brevi dove si intrecciano ricordi

Più lento di una lumaca,
non arriverà prima di 2 mesi

  L’inefficacia – ma possiamo tranquillamente dire: il fallimento – dei provvedimenti governativi a sostegno delle famiglie e imprese provate dall’epidemia di Covid-19 può essere valutata prendendo ad esempio una misura estremamente semplice come il «Programma sperimentale buono mobilità», ossia il cosiddetto Bonus bicicletta. Introdotto dal Decreto Rilancio del 19 maggio 2020 il Buono prevede

Vite Strappate, presentazione ad Anguillara

La presentazione
di «Vite strappate»

  Il video integrale della presentazione del libro di Antonella Betti «Vite strappate in Italia dagli anni ’70 ad oggi» che si è svolta giovedì 3 settembre ad Anguillara nella sala dell’hotel Massimino. Nella foto la senatrice Paola Binetti, che ha curato l’introduzione del volume, l’autrice Antonella Betti e il giornalista Rai Fabrizio de Jorio,

Era proprio necessaria
la riapertura anticipata?

  Dai primi giorni di settembre, per accontentare i cacciatori, in crisi di «astinenza», è ripresa la caccia in molte Regioni – salvo laddove il Tar, accogliendo i ricorsi delle associazioni Ambientaliste e di Protezione Animale, l’abbia sospesa. Si tratta di un anticipo della stagione venatoria, limitata nelle modalità e nelle specie cacciabili. In natura

Un perfetto
capro espiatorio

  Inizierà il 29 settembre a Milano il processo di appello proposto dalla difesa del militare della Guardia Nazionale Ucraina Vitaliy Markiv avverso alla sentenza di primo grado che lo ha condannato a 24 anni di carcere per concorso in omicidio del fotoreporter Andrea Rocchelli e per il ferimento del giornalista francese Wiliam Roguelon. La

Vite strappate in Italia
dagli anni ’70 ad oggi

  Il direttore di EdicolaWebTv Carmine D’Urso intervista Antonella Betti autrice del libro «Vite strappate in Italia dagli anni ’70 ad oggi». Il libro, giunto alla seconda edizione, è reperibile nelle principali librerie e sulle piattaforme on-line.

Ufficiale francese in forza al comando Nato arrestato per spionaggio a favore della Russia

Ufficiale francese
arrestato a Napoli

  Sta tornando la guerra di spie? Sembrerebbe di sì visto che un ufficiale francese, di stanza in una base Nato a Napoli, probabilmente il Comando del Security Force dei Marines dove ha sede una base di sommergibili Usa ed il Comando delle Forze Aeree Usa per il Mediterraneo, che secondo l’accusa avrebbe fornito importanti

Un bilancio delle Coppe
in attesa della Serie A

  Potremmo definire agrodolce il comportamento delle squadre italiane nelle Coppe europee, una stagione con alti e bassi incredibili se pensiamo solo a come si sono evolute le situazioni, tipo quelle che hanno visto la squadra meno accreditata delle italiane, l’Atalanta, arrivare più lontano di tutte in Champions. Atalanta. I ragazzacci di Gasperini sono diventati,