Author: Armando Mantuano

Il 11 febbraio Giovanni Barreca ad Altavilla Milicia ha sterminato la sua famiglia «posseduta dal diavolo», uccidendo la moglie e due due dei tra figli.

L’inquietante ruolo di Miriam nella morte di madre e fratelli

Giovanni Barreca ha sterminato la sua famiglia «posseduta dal diavolo», risparmiando soltanto la figlia maggiore, la cui posizione è al vaglio degli inquirenti. Miriam è vittima o anch’essa carnefice della madre e dei due fratelli?

Un Museo affiancherà il Giorno del Ricordo delle vittime delle Foibe e dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati

Un Museo per i martiri e gli esuli
dell’Italia perduta

A vent’anni dalla sua istituzione il Giorno del Ricordo sta finalmente rompendo la congiura del silenzio imposta dalla cultura di sinistra. Un Museo come luogo per una memoria italiana condivisa, ancora da costruire.

Bologna, 2 agosto 1980. Francesco Cossiga e i dubbi sulla strage alla stazione

La verità su Bologna
che ancora manca

Anna Maria Cossiga, figlia dell’ex presidente della Repubblica, racconta che Mambro e Fioravanti, condannati per la strage alla stazione di Bologna, sono sempre stati considerati innocenti dal padre. La scomparsa di Maria Fida Moro.

La violenta aggressione ad un militante di destra effettuata dal gruppo al quale appartiene Ilaria Salis

Dignità per la detenuta
condanna per l’uso della violenza

Le immagini di Ilaria Salis nell’aula di un tribunale ungherese ha acceso i riflettori sui nostri connazionali «dimenticati» nelle prigioni estere. Rispetto della dignità dei detenuti ma ferma condanna della violenza politica.

Basta strumentalizzazioni, meglio studiare gli anni Settanta

Invece di concentrarsi sul tentativo di criminaliz-zare il «saluto romano» nelle commemorazioni dei ragazzi uccisi a Roma e a Milano negli anni Settanta sarebbe più utile approfondire lo scenario internazionale dell’epoca.

La sezione del Msi in via Acca Larenzia, davanti alla quale il 7 gennaio 1978 furono uccisi tre giovani militanti.

Strumentalizzazioni Sì,
Giustizia No

La commemorazione della strage di Acca Larenzia ha risvegliato dinamiche e riflessi consuetudinari di scontro ideologico fine a sè stesso, con demonizzazione dell’avversario. Gli aspetti giuridici del rito del Presente!

Papa Francesco prega insieme al Papa emerito Benedetto XVI. Un orientamento fra i recenti fatti di chiesa

Un orientamento
tra i recenti fatti di Chiesa

L’anniversario della morte di Joseph Ratzinger è stata per alcuni l’occasione per rinnovare i tentativi di delegittimazione di Papa Francesco. Una critica dei libri che attaccano Bergoglio e una riflessione sul valore dei due Papi.

Israele e Palestina. Il più grande campo profughi di Gaza bombardato dagli israeliani.

La Palestina
tra storia e propaganda

Sorvolando sulla storia della Palestina i media mainstream sostengono che la legittimazione dello Stato di Israele discende da ragioni storiche invece che dal riconoscimento internazionale. Le reazioni al tweet di Di Battista.

Il funerale di Giulia Cecchettin celebrato il 5 dicembre a Padova nella Basilica di Santa Giustina

Le nobili parole
di papà Gino

Al termine delle esequie di Giulia, la ragazza uccisa da Filippo Turetta, celebrato nella Basilica di Santa Giustina a Padova, il padre Gino Cecchettin ha pronunciato un sofferto e nobile discorso, con parole aperte alla speranza.

Il sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro a colloquio con il ministro Carlo Nordio

Il Pm propone l’archiviazione
ma il Gip rinvia a giudizio

Il sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro è stato rinviato a giudizio dal Gip per violazione del segreto d’ufficio nell’ambito della vicenda Cospito. Gli aspetti giuridici e i risvolti politici della questione.

L'omicidio di Giulia Cecchettin come delitto patriarcale? Fiori in memoria della giovane vittima

Commozione e rabbia per Giulia, ma che c’entra il patriarcato?

Mentre si attende l’estradizione in Italia dell’assassino di Giulia Cecchettin, le affermazioni della sorella della vittima — tanto scusabili quanto improprie — aprono la strada a strumentalizzazioni politiche. La tesi dell’omicidio «patriarcale».

Bloccato il trasferimento di Indi Gregory al Bambino Gesù. I genitori espropriati della responsabilità genitoriale. Ignorata l'offerta italiana.

Pelosa rigidità inglese,
generosità italiana

Il sistema sanitario inglese, al quale i giudici si rimettono, impedisce che la piccola Indi Gregory sia trasferita all’ospedale Bambino Gesù di Roma. I genitori espropriati della responsabilità genitoriale.

Galli della Loggia e la guerra come motore della storia. Gaza come Dresda?

La distruzione di Gaza
non è un male necessario

Ernesto Galli della Loggia ci ricorda dal «Corriere della Sera» come la guerra sia stata il «motore della storia». Ma questo non giustifica le uccisioni indiscriminate di civili. Siano esse le bombe al fosforo su Dresda o distruzione di Gaza.

Due Popoli due Stati per Palestrina e Israele. Aumenta in numero dei civili morti e feriti per i bombardamenti israeliano sulla striscia di Gaza.

Due Popoli due Stati
per Palestina e Israele

Mentre nella striscia di Gaza proseguono i bombardamenti e aumenta il numero dei civili morti, la comunità internazionale si interroga sulle soluzioni politiche che consentano sicurezza e convivenza pacifica ad ebrei e palestinesi.

Aumentano i morti nello scontro tra Hamas e Israele

Il riconoscimento dei diritti altrui
come presupposto per la pace

Continua a salire il numero di civili morti e feriti a seguito dell’attacco di Hamas e della risposta di Israele, solo l’impegno della comunità internazionale può riuscire a frenare l’escalation del conflitto che insanguina la Palestina.

La magistratura militante ancora a gamba tesa sull'immigrazione. Nella foto: estate a Lampedusa

Il giudiziario che sovrasta
gli altri poteri dello stato

Giudici dei Tribunali di Catania e Firenze entrano a gamba tesa sui provvedimenti governativi di contrasto e contenimento dell’immigrazione clandestina. Ancora un’indebita invasione della magistratura nel campo della politica.

Le donne vittime di violenza troppo spesso colpevolizzate

Quelle vittime
troppo spesso colpevolizzate

Non c’è niente di peggio per le donne vittime di violenza che subire un processo alle intenzioni, quasi fossero loro sul banco degli imputati. I casi dell’intervista, della «palpeggiatina» e del complesso da «sovrappeso».

Il corto pubblicitario di Esselunga che ha bucato lo schermo

Basta una pesca
per fermarsi a riflettere

Lo spot della catena di supermercati Esselunga, che affronta la vita quotidiana di una coppia separata dal punto di vista della figlia, ha bucato lo schermo finendo sulla grande stampa e suscitando reazioni contrastanti.

Messico. La bufala delle mummie aliene esposte in Parlamento

La bufala delle mummie aliene
in Parlamento

L’esposizione nel parlamento di Città del Messico di mummie di presunti extraterrestri ha riacceso l’interesse dei fautori del «non siamo soli nell’universo». I dubbi della scienza e il fenomeno della «cospirituality»

Il nucleare civile come parte della transizione energetica

Salgono le quotazioni
di un nucleare sostenibile

Mentre la Ue ha inserito l’energia atomica tra le fonti necessarie per la transizione energetica, il Governo annuncia una «piattaforma nazionale per il nucleare sostenibile». Resta tuttavia la paura della bomba.

La famiglia, significato sociale e tutele giuridiche

Significato sociale
e tutele giuridiche

Le parole della presidente della Consulta Silvana Sciarra al Meeting di Rimini ci spingono a qualche considerazione sul significato di «famiglia» in termini giuridici e di risvolti sociali. Il nodo dei figli delle coppie omosessuali.

Le energie rinnovabili non bastano. Le potenzialità del nucleare di ultima generazione

Le rinnovabili non bastano
e c’è chi pensa al nucleare

Il cambiamento climatico è reale? E se sì, come farvi fronte? Al di là delle eco ansie c’è chi sostiene che per la transizione ecologica le energie rinnovabili non bastano e che occorre ricorrere al nucleare di ultima generazione. Vediamo perché.

40anni fa la scomparsa di Emanuela Orlandi. Grazie all'impegno del fratello Pietro Orlandi il caso è stato ora riaperto

Sant’Apollinaire,
un mistero che dura da 40anni

Il 20 luglio 1983 scompariva senza lasciare traccia la giovane cittadina vaticana Emanuela Orlandi. Quest’anno grazie all’insistenza del fratello il suo caso sembra riaprirsi. La pista romana e quella internazionale.

Dalla Corte Costituzionale una nuova sentenza a tutela dell'embrione

Tutelare l’embrione
pur senza il consenso del padre

La Corte Costituzionale ha respinto il ricorso di un ex marito che, dopo la fine del matrimonio, intendeva revocare il consenso all’impianto dell’embrione precedentemente crioconservato. I rilievi della Corte e la tutela dell’embrione.